Il migliorato accesso alle cure mediche d’urgenza nel distretto rurale di Kabezi ha ridotto drammaticamente la mortalità materna. 

Cosa facciamo

  • 3.500 pazienti trattati per la malaria
  • 380 interventi di riparazione di fistola ostetrica

Dove siamo

Gitega, Kabezi e Krundo

Le donne con complicazioni ostetriche a Kabezi avevano scarso accesso a una assistenza medica adeguata fino a che MSF ha inaugurato un programma di emergenza, il Centro per le Emergenze Ostetriche (CURGO), nel 2006.

Situato nell’ospedale di Kabezi, il progetto offriva servizi ostetrici di emergenza e di chirurgia, di alta qualità e gratuiti. Inoltre, veniva offerto un servizio di ambulanze e un sistema di riferimento così che le donne provenienti dai 24 centri di salute erano sempre in grado di raggiungere il CURGO, che, nel 2013, ha ricoverato una media di 250 donne al mese.

Dopo che uno studio di MSF del 2012 intitolato Parto Sicuro: Come ridurre la Mortalità Materna in Sierra Leone e Burundi ha mostrato che questi sforzi avevano ridotto la mortalità materna del 74 per cento, nel 2013 l’équipe ha formato e guidato lo staff medico nazionale, e ha trasferito il programma alle autorità locali. 

Assistenza per la fistola ostetrica

Quest’anno, un’équipe di MSF ha continuato a fornire trattamenti per la fistola ostetrica nel centro di salute Urumuri a Gitega. La fistola, conseguenza di complicazioni nel parto, causa non solo dolore ma anche incontinenza, che a sua volta porta all’esclusione sociale e in alcuni casi all’allontanamento da parte di famiglia e amici.

Il pacchetto di assistenza a Urumuri comprende chirurgia, fisioterapia e supporto sociale, ed è attivo 24 ore su 24. 

Malaria

Nel 2013, il personale di MSF del progetto antimalarico di Kirundo ha continuato a fornire supporto a 44 centri di salute e due ospedali per quanto riguarda la diagnosi e il trattamento della malaria acuta.

Le storie dei nostri pazienti

Severine
Paziente affetta da fistola ostetrica

L’équipe di MSF mi ha fatto conoscere le donne del villaggio. Mi sento bene qui; spesso balliamo insieme. Tutte le donne qui soffrono della stessa cosa, e questo ci aiuta ad andare avanti. Mi opereranno la prossima settimana. Spero che vada bene; sono sicura che sarà così.

La presenza di MSF nel Paese:

  • Personale presente alla fine del 2013: 233
  • Operiamo nel Paese dal: 1992