Medici Senza Frontiere sta lavorando con le autorità sanitarie russe per affrontare la tubercolosi (TB) e la TB farmaco resistente (DR-TB) in Cecenia.

Cosa facciamo

  • 6.100 sedute di salute mentale individuali e di gruppo
  • 430 pazienti sotto trattamento per la TB

Dove siamo

Grozny

Anni di conflitto nel nord del Caucaso hanno creato lacune in molte aree del sistema sanitario, il che ha causato un ritorno della TB, specialmente la DR-TB. Scarsa diagnosi, trattamento interrotto e la dubbia qualità dei farmaci anti TB disponibili sul mercato sono alcuni dei fattori che contribuiscono ad alti livelli di resistenza ai farmaci. 

Nel 2013, MSF, insieme al Ministero della Salute ceceno, ha continuato a realizzare un programma completo di diagnosi e trattamento della TB per pazienti affetti da TB e DR-TB.

Il programma promuove un approccio incentrato sul paziente, e poiché il trattamento è molto duro e la gestione degli effetti collaterali è una componente importante, gli educatori sanitari di MSF e i consulenti che aiutano a non interrompere le cure forniscono supporto psicosociale a tutti i pazienti con TB e alle loro famiglie. 

Estensione dell’assistenza cardiologica

In Cecenia, si registra un alto tasso di malattie cardiache, ma la qualità e la quantità dei servizi medici non soddisfano i bisogni dei pazienti con sindromi coronarie acute e altre emergenze cardiovascolari. A Grozny, la capitale della Cecenia, MSF sta migliorando l’unità cardiologica nel Republican Emergency Hospital attraverso la formazione del personale e l’acquisto di attrezzature mediche e farmaci per trattamenti specializzati.

Durante il 2013, l’équipe ha fornito formazione aggiuntiva sulla fibrinolisi (la rottura della fibrina, o coaguli) e ha migliorato le procedure da laboratorio, così come la qualità delle visite prima e dopo il ricovero. 

Supporto di salute mentale

Un’équipe di MSF ha continuato a fornire counselling per i pazienti a Grozny e nelle comunità nei distretti montagnosi della Cecenia, che soffrono ancora degli effetti psicologici dell’esposizione alla violenza e alla morte. 

La presenza di MSF nel Paese:

  • Personale presente alla fine del 2013: 153
  • Operiamo nel Paese dal: 1992