Medici Senza Frontiere ha chiuso il suo programma per richiedenti asilo a Parigi quest’anno. 

Cosa facciamo

assistenza medica e psicologica ai richiedenti asilo

Dove siamo

Parigi

Dal 2007, MSF ha fornito assistenza medica e psicologica, così come supporto sociale, ai richiedenti asilo a Parigi. Molti sono fuggiti da zone di conflitto o da persecuzioni politiche nei loro paesi e si trovano a vivere per le strade della Francia.

La maggior parte non ha alcuna assicurazione medica e per loro è molto difficile accedere ad alcun tipo di assistenza sanitaria. Inoltre, molti di loro non parlano francese. 

Nel 2013, un’équipe di MSF composta da infermieri, medici, psicologi e assistenti sociali ha continuato a curare e supportare i richiedenti asilo che avevano sofferto ripetute esperienze traumatiche sia a casa che in esilio.

Particolare enfasi è stata riposta nel fornire assistenza psicologica a coloro che non parlavano francese e che non potevano ottenere l’aiuto necessario in altri luoghi. 
MSF, dopo aver valutato i propri limiti, ha deciso di chiudere il programma in Francia alla fine di maggio 2013.

I problemi più pressanti incontrati dai migranti in Francia sono legati a problemi amministrativi e sociali e questi sono attualmente al di là del mandato di una organizzazione medico-umanitaria. 

La nostra presenza nel Paese:

Operiamo nel Paese dal: 1987