MSF stima che l’incidenza della tubercolosi (TB) tra i prigionieri del Kirghizistan sia 20-30 volte più alta che nella popolazione generale, con tassi di mortalità addirittura 60 volte più alti. 

Cosa facciamo

300 pazienti sotto trattamento per la TB

Dove siamo

Bishkek, Kara-Suu e Osh-Province

MSF ha continuato a offrire cure per la TB ai detenuti del sistema penitenziario di Bishkek, la capitale del paese, che ospita fino a 9.000 carcerati. Negli istituti di detenzione preventiva, le équipe hanno fornito screening sanitario e cure tempestive ai pazienti diagnosticati con TB. Il personale ha anche diagnosticato e curato detenuti con TB multi resistente ai farmaci (MDR-TB). 

Adottando un approccio completo per la gestione dei pazienti affetti da TB, MSF ha anche fornito supporto per malattie concomitanti e offerto screening e vaccinazioni per l’epatite B. Un trattamento completo non interrotto è cruciale per guarire, e l’équipe ha assicurato controlli anche quando i pazienti uscivano di prigione. Avendo aiutato a stabilire protocolli, incrementato il controllo dell’infezione e migliorato l’accesso alle cure, MSF intende trasferire il progetto penitenziario alla fine del 2014. 

MSF ha anche supportato attivamente lo sviluppo di un laboratorio di riferimento a livello nazionale recentemente costruito a Bishkek. 

Promozione dell’assistenza ambulatoriale per la TB

Nel distretto di Kara-Suu, nella provincia di Os, dove i tassi di TB sono tra i più alti di tutto il paese, MSF ha fornito supporto all’ospedale di Kara-Suu, che ha 80 posti letto per pazienti affetti da TB e DR-TB.

Il progetto aspira a diventare un modello di trattamento ambulatoriale efficace. Quando possibile, i pazienti ricevono cure attraverso un sistema di assistenza incentrato sulla comunità, con trattamento ambulatoriale o da effettuare a casa, invece che in ospedale.

Vengono effettuate visite psicosociali per i pazienti e le loro famiglie, e forniti strumenti (supporto nutrizionale, kit igienici e contributi per i trasporti) per aiutare i pazienti a continuare il trattamento. 

MSF ha supportato la ristrutturazione dell’ospedale e delle strutture mediche di base per garantire un controllo ottimale delle infezioni e migliori condizioni sanitarie per i pazienti. Le équipe hanno anche lavorato con il personale del centro di salute per migliorare la gestione dei casi clinici e l’identificazione delle persone affette da TB, DR-TB e co-infezione HIV-TB nel distretto.

Un’assistenza completa è stata inoltre fornita ai pazienti con forme di TB farmaco resistente, e a quelli affetti anche da altre malattie. 

Attività di advocacy hanno portato ad un cambiamento nelle politiche e ad un’accettazione del modello di trattamento incentrato sulla comunità da parte del Ministero della Salute come strategia futura contro la TB nel paese. 

Le storie dei nostri pazienti

Mukhtar

Ricordo ancora il giorno al centro per la TB in cui i medici di MSF mi dissero che ero guarito e che potevo interrompere il trattamento. Avevo una strana sensazione di felicità, che veramente non posso descrivere a parole. Ancora non riesco a credere che il trattamento sia finito. Ho sconfitto la morte. Voglio ringraziarvi tutti e dire che le persone buone possono salvare il mondo. 

La presenza di MSF nel Paese:

  • Personale presente alla fine del 2013: 130
  • MSF opera nel paese dal: 2005

Notizie & Pubblicazioni correlate