Il Malawi è largamente dipendente dagli aiuti internazionali per quanto riguarda l’assistenza sanitaria. Il 70 per cento dei servizi medici generali e il 99 per cento della copertura antiretrovirale (ARV) sono finanziati dai donatori. 

Cosa facciamo

  • 75.100 pazienti sotto trattamento antiretrovirale di prima linea
  • 5.900 donne beneficiarie di trattamento PMTCT

Dove siamo

Chiradzulu, Nsanje e Thyold

Il tasso di HIV in Malawi è tra i dieci più alti in tutto il mondo: si stima che più di una persona su dieci sia infetta. Il sistema di assistenza sanitaria è cronicamente carente di fondi e c’è una grave mancanza di operatori qualificati – con il 61 per cento di posti vacanti per il personale medico.

MSF quindi fornisce supporto nel rispondere all’HIV, migliorando l’assistenza ai pazienti e cercando di rafforzare il sistema sanitario esistente attraverso formazione del personale e supporto tecnico, modelli di trattamento innovativi e progressivi, e implementando ricerca operativa. 

Il programma di Chiradzulu

Il programma per l’HIV con sede nel distretto di Chiradzulu, e decentralizzato attraverso 10 centri di salute, ha avuto più di 28.000 pazienti che hanno ricevuto il trattamento ARV quest’anno.

A metà 2013, è stato allestito il primo presidio per il monitoraggio della carica virale in un centro di salute rurale, grazie ad una donazione di UNITAID. Questo test misura la quantità di virus HIV nel sangue, che aumenta quando fallisce il trattamento di prima linea, e dunque i pazienti possono essere trattati con un regime farmacologico diverso. 

Uno studio di MSF a Chiradzulu ha mostrato che il 66,8% delle persone che necessitavano di antiretrovirali li riceveva, e un sondaggio tra la popolazione ha rivelato anche un livello molto basso di nuove infezioni (0,4%), il che implica che l’ampia distribuzione di trattamento per l’HIV ha giocato un ruolo importante nel ridurre il contagio. 

Il progetto di Nsanje

Nel 2010, MSF ha cominciato a fornire supporto e a migliorare i servizi sanitari dei distretti di Nsanje e Chikhwawa, nell’estremo sud del paese. Nel 2013, ha concluso il lavoro a Chikhwawa e esteso il lavoro a Nsanje, concentrandosi sui bisogni di gruppi vulnerabili specifici.

E’ stato implementato il trattamento precoce attraverso un approccio “testa e cura” per i lavoratori dell’industria del sesso, le coppie in cui un solo partner era sieropositivo, e donne in allattamento affette da HIV.

La prevenzione della trasmissione materno-fetale dell’HIV è stata completamente integrata in tutte le 14 cliniche. Un totale di 50 operatori sanitari sono stati formati in 14 zone e l’88% ha completato il programma di formazione. 

Passaggio di consegne per il programma di Thyolo

Il passaggio di consegne previsto per il trattamento HIV di prima linea a Thyolo è stato completato, con il grosso dei servizi ora forniti dal Ministero della Salute.

MSF rimane a Thyolo per condurre ricerca operativa, per aiutare a estendere i gruppi di trattamento ARV nelle comunità, e per fornire servizi tecnici e clinici a coloro che necessitano di cure per l’HIV avanzate e specializzate. 

Sviluppo della capacità in aree rurali difficili da raggiungere

Alla fine del 2013, 49 studenti si sono iscritti al programma di borsa di studio di MSF di Risorse Umane Rurali per la Salute (HRH). Con questo programma, MSF ha fatto fronte alla carenza di operatori sanitari nelle aree difficili da raggiungere e con poco personale nei distretti di Thyolo, Nsanje e Chikhwawa, reclutando studenti locali e pagando per la loro formazione come operatori sanitari di medio livello.

A loro volta, gli studenti si impegnano a lavorare per il Ministero della Salute nelle loro zone di origine per almeno cinque anni.

Le storie dei nostri pazienti

David Chiradzulu

Sono stato sotto trattamento con antiretrovirali dal febbraio 2002. Due mesi fa mi hanno testato per la prima volta la carica virale. Prima, mi erano solamente state contate le cellule CD4. Così, dopo più di 11 anni, sono contento di sapere che la mia carica virale è difficile da identificare e che il trattamento sta funzionando. Sto anche prendendo solamente una medicina al giorno e mi sento bene!

La presenza di MSF nel Paese:

  • Personale presente fino alla fine del 2013: 706
  • Operiamo nel Paese dal: 1986