Dopo aver stipulato un accordo con il governo a maggio, MSF ha aperto un programma nella Repubblica Democratica Popolare di Corea (RDPC). 

Cosa facciamo

Migliorare alcune pratiche mediche relative alla salute materno

Dove siamo

An Ju e South Pyongan

L’assistenza medica non è considerata una priorità nella RDPC e la maggior parte degli aiuti sono destinati all’autosufficienza alimentare, agli aiuti alimentari e a strategie di prevenzione di malattie. Solamente poche organizzazioni di cooperazione internazionale sono presenti sul territorio, e queste sono sottoposte a restrizioni nei movimenti e nell’accesso libero ai pazienti. 

In questo contesto, MSF ha adottato un approccio di adattamento. Dopo una lunga assenza, MSF ha cominciato nuovamente a lavorare nel paese nel 2012, e dall’inizio del 2013, a fare visite regolari per migliorare alcune pratiche mediche relative alla salute materno-infantile nell’ospedale distrettuale di Anju, nella provincia di South Pyongan.

A maggio è stato firmato un protocollo di intesa, che definiva le linee guida della collaborazione tra il governo e MSF, e le attività di MSF nel paese. 

A febbraio, un’équipe ha viaggiato nella RDPC per cominciare a migliorare le conoscenze mediche del personale attraverso la formazione. Il primo modulo sviluppato è stato ‘Gestione della disidratazione e dello shock nei bambini’, e poi a giugno l’équipe è ritornata per completare il secondo modulo della formazione, ‘Assistenza vitale nei servizi ostetrici’.

A ottobre, è stato completato il terzo modulo, ‘Gestione della malnutrizione, malattie respiratorie e neurologiche nei bambini’. I farmaci e i materiali medici necessari ai moduli sono stati forniti durante ogni visita, così come il cibo per i pazienti ricoverati, coloro che se ne prendevano cura e il personale dell’ospedale. Ulteriori controlli e supervisione sono stati poi effettuati durante visite successive. 

Presenza di MFS nel Paese

Personale presente alla fine del 2013: 5
Operiamo nel paese dal: 1995