La decentralizzazione dei servizi medici nello Swaziland sta aiutando la popolazione affetta da HIV, tubercolosi (TB) e TB multiresistente ai farmaci (MDR-TB) a ricevere le cure di cui ha bisogno. 

Cosa facciamo

  • 20.100 pazienti in trattamento con ARV di prima linea
  • 1.900 pazienti sotto trattamento per la TB

Dove siamo

Manzini, Mbabane, Nhlangand e Shiselwen

Lo Swaziland ha alti tassi di co-infezione HIV-TB e il numero di persone con forme di TB farmaco resistenti (DR-TB) sta crescendo. MSF, in collaborazione con il Ministero della Salute, sta integrando i servizi per l’HIV e la TB nelle cliniche di salute di base e nelle comunità.

Ulteriori strategie comprendono la richiesta di introdurre regimi di trattamento più brevi e più tollerabili per la DR-TB e la promozione e implementazione di assistenza ambulatoriale per la DR-TB. 
Assistenza completa per l’HIV e la TB è fornita a Matsapha, nella regione di Manzini, una città industriale che attrae lavoratori migranti.

La clinica offre counselling e test per l’HIV, servizi di assistenza di salute sessuale e riproduttiva, incluso visite prenatali e post-parto. La clinica offre alle vittime di violenza assistenza medica e psicosociale, e sono disponibili visite e cure per malattie comuni, così come vaccinazioni per i bambini. 

A Mankayane, MSF lavora a stretto contatto con il dipartimento di HIV e TB del Ministero della Salute per migliorare la diagnosi e il trattamento di pazienti che soffrono di co-infezione HIV e DR-TB. Il trattamento con antiretrovirali (ARV) è stato integrato con quello per la TB e la DR-TB. 

Nel 2013, l’équipe di MSF ha continuato a migliorare il controllo dell’infezione e ha fornito supporto psicosociale ai pazienti nell’ospedale di Mankayane e nelle cliniche nelle comunità. Ha anche formato personale del Laboratorio di Riferimento Nazionale per la TB di Mbabane, dove MSF assiste con le colture delle TB e i test sulla resistenza ai farmaci. 

Assistenza per HIV e TB incentrata sui pazienti a Shiselweni

Dopo cinque anni di incremento nel numero di servizi per l’HIV e la TB, Shiselweni, in precedenza una delle aree più svantaggiate per l’assistenza sanitaria, è ora dotata di vari punti di assistenza per l’HIV e la TB. MSF fornisce trattamento e supporto psicosociale ai pazienti affetti da HIV e TB in 22 cliniche di salute di base e tre strutture specialistiche.

Le équipe lavorano anche sul controllo dell’infezione e nel migliorare l’aderenza al trattamento. 

Nel 2013, ci si è concentrati nel migliorare l’accesso alla diagnosi e al trattamento della DR-TB. Creare dei laboratori nei punti di assistenza è stata una componente importante, e la tecnologia di diagnostica rapida (GeneXpert) è stata distribuita in tutta la regione; 20 cliniche primarie sono ora dotate dei loro mini-laboratori.

Inoltre, i pazienti che non possono recarsi alla struttura più vicina per le iniezioni quotidiane durante la fase del trattamento intensivo vengono ora visitati dagli operatori del trattamento comunitario (CTS).

Questo è un nuovo approccio, e un’analisi dell’efficacia del programma CTS è attualmente in corso. 

Una campagna “fai il test presto e curati presto” è cominciata lo scorso anno come misura preventiva contro la trasmissione dell’HIV. Nel lungo periodo, aspira a far sì che tutti coloro che risultano positivi all’HIV ricevano trattamento ARV, a prescindere da quanto il virus sia avanzato.

La prima fase, che è cominciata a gennaio 2013, mira a fornire il trattamento a tutte le donne positive all’HIV, e questo lavoro continua, insieme al test di routine della carica virale. 
E’ stata inoltre realizzata una campagna volontaria di test per l’HIV porta a porta e ha avuto come risultato lo screening di 6.452 persone. 

La presenza di MSF nel Paese:

  • Personale presente alla fine del 2013: 439
  • Operiamo nel Paese dal: 2007

Notizie & Pubblicazioni correlate