I chirurghi sono parte attiva nei molteplici contesti di intervento chirurgico di MSF che possono comprendere situazioni di conflitto o post conflitto o aree di deprivazione strutturale cronica. Le responsabilità che dovranno ricoprire includono, oltre ad approcci di chirurgia generale e d’urgenza, una valutazione dei bisogni in materia di chirurgia e condivisione, formazione e supervisione dello staff locale.

Considerando che molto spesso MSF è l’unica realtà chirurgica in un determinato scenario sono assolutamente da privilegiare professionisti che abbiano competenze di urgenze ostetrico-ginecologiche (cesareo), ortopedia di base ed emergenze quali pazienti ustionati o politraumatizzati.

Oltre alle sedute di sala operatoria, al professionista chirurgo verranno richiesti la corretta presa in carico dei pazienti chirurgici prima e dopo gli interventi operatori e il coinvolgimento attivo nelle realtà di Pronto Soccorso e Terapia Intensiva.

È richiesta la conoscenza e l'adesione delle linee guida e protocolli si MSF che verranno adeguatamente forniti dopo il processo di reclutamento.

Requisiti indispensabili

  • Diploma di specializzazione in chirurgia d’urgenza e pronto soccorso o in chirurgia generale
  • iscrizione all'Albo dei Medici del comune di residenza
  • esperienza e abilità a lavorare con risorse tecniche e di diagnostica per immagini e di laboratorio limitate
  • esperienza professionale comprovata tramite la presentazione di una casistica operatoria valida come primo operatore
  • valutazione delle azioni/strategie mediche adottate con i vari componenti dell’equipe
  • registrazione e analisi statistica dei casi anche a taglio epidemiologico ai fini di revisioni o consolidamento
  • condivisione delle attività con lo staff locale, comprese la formazione e la supervisione del suo lavoro
  • disponibilità temporale minima richiesta: 10-12 settimane

Requisiti preferenziali

  • disponibilità con preavviso molto breve
  • esperienze effettuate in ambito umanitario o di cooperazione con Agenzie Umanitarie riconosciute andranno notificate con dettaglio di casistica
  • formazione in ALS, PBLS, ATLS

Aspettativa per motivi umanitari

A partire dal 7 maggio 2010, è stata inserita la previsione d’aspettativa per motivi umanitari nel CCNL dell'area della dirigenza medico-veterinaria del Servizio Sanitario Nazionale.


Master in chirurgia tropicale e delle emergenze umanitarie. Scarica il bando e il programma didattico.