Paesi

Argomento

21 Agosto 2017

La testimoninanza del dottor Tufail Ahmad, un medico pakistano che lavora al programma nutrizionale di MSF presso l'Ospedale Centrale di Dera Murad Jamali nel Baluchistan orientale, in Pakistan:

26 Giugno 2017

Noi di Medici Senza Frontiere abbiamo incontrato vittime di tortura nelle nostre sale d'attesa per oltre quarantacinque anni, e continuiamo a farlo, in genere in zone di guerra, ma non sempre. In molti casi abbiamo curato soltanto le ferite fisiche, senza nemmeno sapere cosa i pazienti avessero subito. Da tre anni, però, MSF gestisce centri di riabilitazione specifici per le vittime di tortura sulle principali vie migratorie.

15 Giugno 2017

La testimonianza di François Dumont, Direttore della comunicazione e dell’advocacy di Medici Senza Frontiere Italia, da poco tornato da Mosul, in Iraq.

14 Giugno 2017

La testimonianza delle ragazze che stanno svolgendo il Servizio Civile nel nostro ufficio di Roma.

7 Giugno 2017

B. è fuggita dalle minacce del Mara , un gruppo criminale organizzato in San Salvador. Gli hanno ucciso il marito, hanno violentato sua figlia, l’hanno cacciata via dalla sua stessa casa. Non ha avuto altra scelta che dare a un pollero (che vuol dire trafficante!) il poco denaro che aveva per provare a scappare.   “Ho sentito storie di stupri e rapimenti lungo il cammino – dice B. - ma ho pensato: Dio mi aiuterá a superare anche questo".

6 Giugno 2017

Le testimonianze degli sfollati a rischio colera e malnutrizione nelle foreste vicino a Pieri, in Sud Sudan.

1 Giugno 2017

Intervista a Miriam Alía, esperta di vaccinazioni e risposta alle epidemie per MSF, specializzata in meningite.

30 Maggio 2017

Narcisse Wega Kwekam è vice coordinatore dell’emergenza di MSF in Repubblica Democratica del Congo. È tornato da poco dalla provincia di Tanganyika, un’area in cui gli scontri fra comunità hanno costretto un gran numero di persone a lasciare le loro case.

18 Maggio 2017

La testimonianza di Nola Aniba Tito, 27 anni, una delle interpreti che lavorano nel centro sanitario di MSF nell’area Ofua 3, all’interno del campo rifugiati Rhino, nel nord-ovest dell'Uganda.

12 Maggio 2017

A Mosul l’impatto del conflitto sulla popolazione continua a essere devastante. Chiara Burzio, infermiera italiana, racconta la propria esperienza nel paese.

Pagine