9 Maggio 2008

Medici Senza Frontiere (MSF), la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico, lancia un appello straordinario di raccolta fondi per sostenere le sue attività in Myanmar. MSF è impegnata nelle attività di soccorso alla popolazione birmana con più di 40 operatori internazionali e 1.200 operatori nazionali. Cinque aerei cargo con più di 200 tonnellate di aiuti (cibo, medicinali, imbarcazioni leggere, beni di prima necessità) sono in partenza per il Myanmar. In questi giorni, le equipe di MSF hanno raggiunto le zone più colpite dal ciclone, nel delta del fiume Irrawady, a sud-ovest di Yangoon, offrendo cure ai feriti, distribuendo cibo e generi di soccorso e migliorando l’accesso all’acqua potabile. 

“MSF raramente lancia appelli straordinari di raccolta fondi: l’ultima volta fu per lo tsunami del 2004. Non ne abbiamo lanciati più da allora, né per il terremoto in Kashmir del 2005, né per il recente ciclone in Bangladesh perché abbiamo sempre ritenuto che questo tipo di appelli dovessero essere usati con parsimonia solo per situazioni la cui gravità richiedeva un sforzo straordinario”, dichiara Kostas Moschochoritis, Direttore generale di MSF Italia.

“Oggi lanciamo questo appello straordinario non solo per assistere le vittime dirette del ciclone, ma anche per garantire continuità a quei progetti che già avevamo nel paese e che sono stati pesantemente danneggiati”, continua Moschochoritis. MSF è infatti presente in Myanmar dal 1992 e effettua ogni anno 1 milione di consultazioni mediche e solo l’anno scorso ha curato più di 200mila persone colpite dalla malaria. Inoltre, MSF cura 16mila pazienti affetti da HIV/AIDS e fornisce cure antiretrovirali a 8mila di questi.

Per MSF è cruciale intensificare le proprie operazioni di soccorso per la popolazione colpita dal ciclone, senza abbandonare i nostri pazienti colpiti dalla malaria e dall’HIV/AIDS.

Per sostenere le attività di MSF in Myanmar:
Donazioni on-line con carta di credito >>
ccp 000087486007

 

Notizie & Pubblicazioni correlate