23 Novembre 2007

Medici Senza Frontiere (MSF) in collaborazione con Contrasto, presenta NERO, un libro fotografico che racconta il lato nascosto dell'immigrazione nel nostro paese. Il primo appuntamento è venerdì 23 novembre alle 18.00 presso la libreria Feltrinelli in via del Babuino 39, a Roma. Il libro verrà poi presentato martedì 4 dicembre alle 18.00 presso la libreria Feltrinelli in Piazza Piemonte 2 a Milano e venerdì 7 dicembre alle 18.00 presso la libreria Mondatori in via Benedetto Croce 28 a Napoli.

Scarica l'invito >> (PDF, 200KByte)

Foto di Francesco Cocco

Francesco Cocco, fotografo dell'agenzia Contrasto, ha seguito per mesi un'equipe di MSF impegnata a portare assistenza sanitaria agli stranieri che sbarcano sulle nostre coste e che si riversano poi nei campi del Sud Italia per lavorare come stagionali.

"La nostra storia è la loro storia", scrive Gian Antonio Stella nella prefazione a NERO. "E farla vedere, come fanno Medici Senza Frontiere e Francesco Cocco con questo libro, non aiuta solo a capire gli immigrati di oggi nelle campagne del Mezzogiorno italiano. Rende l’onore a quanti di noi, fino a ieri, si sono adattati a vivere nella stessa disperazione, coltivando le stesse speranze".

Foto di Francesco Cocco

Il volume, edito dalla casa editrice Logos, con una prefazione di Gian Antonio Stella e l’introduzione di Renata Ferri, racconta l'altra Italia, quella nascosta alle telecamere e all'opinione pubblica, mostra i volti di uomini e donne che portano l'Africa, l'Europa dell'Est e paesi lontani qui da noi e che troppo spesso vengono cancellati dall'etichetta di "clandestini". È nelle terre assolate e mediterranee del Sud Italia che il sudore di uomini e donne sostiene ogni giorno la terra. Sotto il sole, in condizioni disumane un esercito di fantasmi manda avanti un intero settore economico, l'agricoltura.

Notizie & Pubblicazioni correlate