2 Ottobre 2009

L’equipe di MSF è rimasta scioccata dai livelli di violenza causati dagli eventi di lunedì 29 settembre in cui i dimostranti sono stati attaccati e uccisi dalle forze di sicurezza nella capitale della Guinea, Conakry. MSF ha soccorso più di 400 feriti nelle strutture sanitarie di Donka e Matam, un terzo dei quali gravi.

Prima degli attacchi sui dimostranti, si percepiva che la protesta di massa di lunedì potesse degenerare. Per tale motivo, l’équipe MSF di Conakry si era preparata con kit medici di emergenza nell’ospedale di Donka e nel centro sanitario di Matam.

“I pazienti avevano disperato bisogno di soccorso per ferite d’arma da fuoco, ferite da taglio, percosse e stupri. Siamo rimasti completamente scioccati dal livello di violenza”, riferisce Christine Jamet, Capo Missione di MSF a Conakry.

Mercoledì, molti dei negozi di Conakry sono rimasti chiusi e le strade quasi deserte perché gli abitanti avevano paura ad uscire di casa, ancora oggi si respira un’area tesa in città.

La priorità di MSF in questo momento è quella di avere più personale disponibile sul posto pronto ad intervenire in caso di ulteriori violenze. Tra oggi e domani, un chirurgo, due anestesisti ed uno psicologo specializzato nell’assistenza a vittime di violenze, raggiungeranno Conakry.

François Verhoustraeten, responsabile delle operazioni di MSF per la Guinea commenta: “Speriamo sinceramente che la situazione si stabilizzi nei giorni a venire. Al momento non ci sono altri pazienti in cura o in attesa di assistenza da parte di MSF. Ma siamo determinati nel continuare ad assistere la popolazione al meglio delle nostre possibilità qualora ci fossero ulteriori incidenti.”


MSF gestisce programmi umanitari in Guinea che comprendono la cura di pazienti affetti da HIV e di bambini nella clinica di Matam a Conakry. Lunedì, MSF, per far fronte all’emergenza, ha dovuto sospendere le attività che però sono riprese regolarmente martedì. La risposta all’epidemia di morbillo a Beyla, a sud-est del paese, continuerà come pianificato.

 

Notizie & Pubblicazioni correlate