Paesi

16 Febbraio 2016

Lo scorso lunedì mattina, MSF ha soccorso più di 60 persone a seguito di una serie di esplosioni di granate in diverse zone della capitale Bujumbura, in Burundi. Questo afflusso di feriti si è verificato a soli cinque giorni da altri due attacchi analoghi, avvenuti l’11 febbraio, che hanno provocato 55 feriti curati presso l'Arche, il centro traumatologico di MSF a Bujumbura.

19 Novembre 2015

MSF ha assistito 60 feriti nel suo centro traumatologico di Bujumbura, capitale del Burundi, dopo l’esplosione di granate in diversi quartieri della città.

22 Settembre 2015

Cinque anni dopo il suo avvio, la gestione del centro per il trattamento della fistola ostetrica di Urumuri, creato da MSF, è stato ufficialmente trasferito all’ospedale regionale di Gitega. Trattamento gratuito garantito anche dopo la nostra partenza.

28 Novembre 2011

In occasione del 40° anniversario della fondazione di Medici Senza Frontiere (MSF), nove scrittori da tutto il mondo raccontano attraverso i loro occhi storie di un’umanità costretta a lottare ogni giorno per la propria sopravvivenza, per la propria dignità

7 Marzo 2011

Un problema che affligge due milioni di donne nel mondo, soprattutto in Africa. Nei prossimi giorni, chirurghi ed esperti di fistole si riuniranno a Ginevra per migliorare le cure per questa malattia. Oltre ad alcuni campi di intervento in Congo, Sierra Leone, Somalia ecc. MSF ha allestito tre centri permanenti in Nigeria, Ciad e Burundi

7 Marzo 2011

L’ultimo caso di fistola ostetrica si è registrato in Francia nel 1957. Da allora, questo problema non si è più presentato in Occidente ma non si può dire lo stesso per quei Paesi dove l’accesso alle cure è ancora limitato e molte donne soffrono di questa malattia

8 Marzo 2010

Mary Nicizanye, trent’anni, è una delle migliaia di donne che hanno ricevuto assistenza nel centro per gli interventi ostetrici d’urgenza di MSF a Kabezi

26 Agosto 2005

Dall'inizio di agosto, a Bujumbura, capitale del Burundi, si sono registrati 149 casi. L'epidemia, provocata dalla carenza di approvvigionamenti idrici nel'area di Musaga, si sta allargando ad altre parti della città .

14 Giugno 2005

I ruandesi sono stati dichiarati "immigranti illegali"

24 Gennaio 2005

A seguito di una nuova epidemia di colera a Bujumbura, capitale del Burundi, MSF sta riaprendo il proprio centro specializzato nella cura della malattia.

Pagine