Paesi

1 Dicembre 2017

Stiamo sperimentando con successo il programma “Test and Treat” per la diagnosi e la cura dell’HIV, nella Contea di Yambio, in Equatoria occidentale, dove gli scontri costringono la popolazione a continui spostamenti. Il programma, già introdotto in altre zone dell’Africa, potrebbe dunque applicarsi anche ad altre aree di conflitto e sfollamento.

20 Ottobre 2017

Ogni giorno i nostri operatori umanitari sono al lavoro nei principali teatri di guerra in tutto il mondo per soccorrere le popolazioni colpite. Impegnati il più vicino possibile alla linea del fronte, forniscono cure mediche e chirurgiche ai feriti o ai malati rimasti senza cure, fanno nascere bambini, offrono assistenza psicologica, migliorano le condizioni nei campi rifugiati.

23 Giugno 2017

MSF ha espresso soddisfazione per l’aggiunta del morso di serpente alla lista delle Malattie Tropicali Neglette dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nonostante si stimi che il morso di serpente uccida oltre 100.000 persone all’anno, più di ogni altra malattia nella lista, le risorse per prevenirlo e curarlo sono quasi inesistenti e l’accesso alle terapie salvavita anti veleno resta molto limitato. 

6 Giugno 2017

La malnutrizione e un sospetto focolaio di colera dilagano fra gli sfollati nelle foreste vicino a Pieri, in Sud Sudan.

28 Aprile 2017

Negli ultimi tre giorni, quasi 25.000 persone sono state constrette a fuggire a causa degli intensi scontri tra il South Sudan People’s Liberation Army e le forze Agwelek nei dintorni della città di Kodok. Le organizzazioni umanitarie come MSF sono state costrette a sospendere temporaneamente le attività sulla sponda occidentale del Nilo a causa della crescente instabilità.

17 Marzo 2017

Siamo preoccupati per la scarsa assistenza umanitaria fornita e ribadiamo il nostro appello a tutte le parti in conflitto perché garantiscano la sicurezza dei civili.

21 Febbraio 2017

Il conflitto prolungato in Sud Sudan sta avendo un grave impatto sulla popolazione locale ed è alla base della crisi nutrizionale nel paese.

6 Febbraio 2017

Il recente riaccendersi degli scontri dentro e nei pressi delle città di Wau Shilluk e Malakal nell’Upper Nile State, ha privato dell’assistenza medica molte persone costrette a fuggire.

18 Novembre 2016

MSF insieme alla trasmissione “Parole Note” e a Radio Capital lanciano una campagna di raccolta fondi a sostegno dell’azione medico-umanitaria dell’organizzazione a Doro, in Sud Sudan. Nel campo rifugiati mancano infrastrutture e assistenza sanitaria e la malaria rappresenta oggi e nei prossimi mesi una delle principali sfide per le équipe mediche di MSF: si può donare dal 18 novembre al 5 dicembre chiamando il numero verde 800 99 66 55 oppure sul sito www.msf.it/malaria. Con 20 euro si può contribuire a trattare due bambini per la malaria.

31 Agosto 2016

MSF, che assiste circa 60.000 pazienti al mese in tutto il paese, è profondamente preoccupata per l’impossibilità di accesso all’assistenza sanitaria di decine di migliaia di persone sfollate nel paese, a causa dei continui combattimenti.

Pagine