Paesi

24 Aprile 2015

Dal 2000 le morti per malaria sono diminuite del 47% su scala globale e del 54% nella regione africana. Grazie all'uso di test diagnostici rapidi e il trattamento con terapie combinate a base di artemisinina, è stato possibile raggiungere questi risultati. Tuttavia, la malaria uccide ancora in Africa , dove si verifica il 90% delle morti per malaria a livello mondiale , più di 430.000 bambini all'anno.

15 Marzo 2013

Dall’aprile 2012, Medici Senza Frontiere è presente nelle strutture sanitarie di due delle tre regioni del Nord del Mali per garantire alla popolazione locale l’accesso all’assistenza medica

14 Febbraio 2013

Il conflitto nel nord del Mali continua a causare lo sfollamento di decine di migliaia di persone nel Sahel

12 Febbraio 2013

Jose Bafoa, medico, è stato a Gao per cinque mesi come referente medico locale di MSF

5 Febbraio 2013

Tre settimane dopo l’inizio delle operazioni militari nel nord del Mali, Medici Senza Frontiere continua a lavorare nelle aree di Mopti, Gao, Ansango, Konna, Douentza e Timbuktu, fornendo ai pazienti cure salvavita e chirurgia d’emergenza

25 Gennaio 2013

Medici Senza Frontiere ha chiesto per diversi giorni di avere accesso a Konna, una città a circa 70 chilometri a nord di Mopti, nell’area critica che si trova tra il nord e il sud del Mali, dove nelle scorse settimane si sono verificati violenti scontri

23 Gennaio 2013

Nella scorsa settimana, ci sono stati degli intensi combattimenti nella regione centrale del Mali, più precisamente nella località di Konna

18 Gennaio 2013

Dal momento che i bombardamenti e i combattimenti continuano in varie aree del Mali, l’organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) chiede a tutte le parti coinvolte nel conflitto di autorizzare MSF a entrare nella zona di Konna e di permettere che venga fornita assistenza umanitaria in tutte le aree dove sono in corso i combattimenti

16 Gennaio 2013

Oltre alle attività già in corso in Mali, le équipe di Medici Senza Frontiere, stanno cercando di raggiungere la periferia e la città di Konna, nel centro del Paese

14 Gennaio 2013

A un anno dall’inizio della crisi politica in Mali, l’insicurezza provocata dal colpo di stato militare, la ribellione dei Tuareg e la presenza di gruppi armati islamici nel nord hanno provocato lo sfollamento di centinaia di migliaia di persone

Pagine