Paesi

13 Novembre 2017

Un terremoto di magnitudo 7.3 ha colpito diverse zone vicino al confine tra Iran e Iraq. Le équipe di MSF stanno continuando a monitorare da vicino la situazione e sono pronte a rispondere in caso fosse necessario.

20 Ottobre 2017

Ogni giorno i nostri operatori umanitari sono al lavoro nei principali teatri di guerra in tutto il mondo per soccorrere le popolazioni colpite. Impegnati il più vicino possibile alla linea del fronte, forniscono cure mediche e chirurgiche ai feriti o ai malati rimasti senza cure, fanno nascere bambini, offrono assistenza psicologica, migliorano le condizioni nei campi rifugiati.

12 Ottobre 2017

L’offensiva di Hawija ha costretto 14.000 persone a fuggire verso i distretti circostanti, nel governatorato di Kirkuk, dove arrivano in condizioni di estrema vulnerabilità e con urgente bisogno di assistenza.

5 Luglio 2017

Gli altissimi livelli di conflitto e violenza nella città assediata di Mosul – soggetta a continui attacchi aerei, bombardamenti, attacchi suicidi e sparatorie – stanno costando un prezzo devastante agli abitanti. I nostri pazienti sono solo la punta dell’iceberg, molti non hanno accesso alle cure.

15 Giugno 2017

A Qayyarah, 60 chilometri a sud di Mosul, il nostro centro di nutrizione terapeutica ha trattato da marzo oltre 300 bambini malnutriti, di cui la maggior parte ha meno di sei mesi.

5 Maggio 2017

Mentre continuiamo a fornire assistenza chirurgica e d’emergenza alle vittime della battaglia in corso per la riconquista di Mosul, le nostre équipe stanno ora ampliando le attività per colmare le lacune lasciate dalla grave distruzione del sistema sanitario locale, con l’obiettivo di fornire assistenza sanitaria ai gruppi di popolazione più vulnerabili finché le autorità competenti non saranno in grado di ripristinare i servizi.

14 Aprile 2017

I combattimenti a Mosul continuano e le conseguenze mediche e umanitarie per la popolazione sono devastanti. La video-testimonianza di Loris De Filippi, presidente di MSF, appena rientrato dall'Iraq.

22 Marzo 2017

All’interno e intorno a Mosul scarseggiano le risorse mediche per trattare l’alto numero di pazienti. In due mesi abbiamo assistito 1.800 pazienti, 100 parti ed diversi bambini severamente malnutriti.

12 Gennaio 2017

Il recente lancio dell’offensiva militare per riprendere Mosul ha costretto persone che avevano attraversato situazioni estremamente traumatiche a scappare dalla città e dai villaggi limitrofi.

22 Novembre 2016

Con l’intensificarsi della battaglia di Mosul e il peggioramento della crisi umanitaria in Iraq, stiamo aprendo ospedali da campo per soccorrere i feriti.

Pagine