Paesi

25 Settembre 2017

Stiamo rispondendo attivamente alla crisi alimentare e nutrizionale della regione Somali, in Etiopia, fornendo trattamenti nutrizionali terapeutici e assistenza per combattere la diarrea acuta. Il numero di pazienti giovani affetti da malnutrizione acuta nella zona di Doolo è il più alto mai registrato dai nostri team negli ultimi 10 anni.

28 Giugno 2017

A Doolo, nella regione Somali in Etiopia, è in corso una grave emergenza umanitaria a causa dei livelli allarmanti raggiunti dalla malnutrizione, avverte MSF, le cui équipe stanno lavorando nell’area maggiormente colpita. Urgono aiuti alimentari e un maggiore intervento delle organizzazioni umanitarie.

23 Giugno 2017

MSF ha espresso soddisfazione per l’aggiunta del morso di serpente alla lista delle Malattie Tropicali Neglette dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nonostante si stimi che il morso di serpente uccida oltre 100.000 persone all’anno, più di ogni altra malattia nella lista, le risorse per prevenirlo e curarlo sono quasi inesistenti e l’accesso alle terapie salvavita anti veleno resta molto limitato. 

21 Marzo 2017

Da oggi siamo in mare con una nuova imbarcazione, la Prudence, per rafforzare le nostre operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo Centrale.

11 Novembre 2015

"Difficile immaginare che il Summit a La Valletta porterà risultati positivi, migliorando le condizioni delle persone in fuga e le loro prospettive di futuro". Editoriale di Loris De Filippi, presidente di MSF Italia, pubblicato su VITA.IT.

28 Maggio 2015

Intensi combattimenti in corso tra le parti in guerra in Sud Sudan hanno costretto centinaia di migliaia di civili a fuggire, creando nuove ondate di sfollati in un conflitto con già 2 milioni di persone sfollate. MSF e altre organizzazioni umanitarie internazionali sono state costrette a sospendere le operazioni di soccorso in alcune aree colpite dal conflitto in Sud Sudan, lasciando i civili senza aiuti salvavita.

15 Aprile 2014

Sono decine di migliaia i rifugiati, fuggiti dalla violenza e dalle privazioni in Sud Sudan e rifugiatisi in Etiopia nei campi della regione di Gambella.

2 Novembre 2011

MSF è pronta a fornire assistenza salva-vita per un periodo prolungato, e chiede alle autorità etiopi di continuare a favorire le importazioni dei farmaci e dei materiali necessari, e di autorizzare il personale internazionale a fornire il necessario supporto.

22 Settembre 2010

Saluti dal limbo: storie di uomini e donne che hanno abbandonato il loro paese natale in cerca di salvezza, pace e condizioni di vita accettabili

17 Dicembre 2009

Medici Senza Frontiere chiede ai governi europei di rispettare la vita e la dignità dei migranti e di migliorare l’accesso ai servizi di base e all’assistenza sanitaria per queste persone

Pagine