Argomento

29 Dicembre 2016

Condividiamo i desideri e i sogni di cinque dei nostri colleghi medici direttamente dai progetti in cui lavorano, in contesti diversi come la Bielorussia, la Liberia o la Giordania.

28 Dicembre 2016

Come riportato nel nostro nuovo Rapporto sulla situazione in Niger, nelle ultime settimane abbiamo assistito centinaia di nuovi sfollati in seguito ad attacchi contro le loro comunità attribuiti a Boko Haram.

22 Dicembre 2016

Dopo una valutazione dei bisogni umanitari di migranti, rifugiati e richiedenti asilo in transito alle frontiere settentrionali dell’Italia, abbiamo deciso di intervenire fornendo supporto medico e psicologico, con un’attenzione particolare alla salute della donna. Le attività vengono svolte in collaborazione con le reti locali di volontari, le istituzioni locali e le altre organizzazioni presenti sul territorio, con cui ci coordiniamo per offrire supporto psicologico e medico alle persone più vulnerabili. 

21 Dicembre 2016

Siamo allarmati per le gravi condizioni di vita delle persone trattenute ed esprimiamo la nostra opposizione alla detenzione indefinita e arbitraria di migranti, rifugiati e richiedenti asilo in Libia.

15 Dicembre 2016

MSF chiede un chiarimento immediato da parte dell’Agenzia europea di guardia di frontiera e costiera (FRONTEX) in seguito all’articolo pubblicato dal Financial Times, dove l’agenzia avrebbe accusato le organizzazioni umanitarie che operano nel Mar Mediterraneo Centrale di “colludere con i trafficanti di migranti”.

14 Dicembre 2016

Con la situazione ad Aleppo giunta a un punto cruciale, siamo indignati per la violenza esercitata contro i civili e la passività dimostrata da tutti gli attori che possono fare qualcosa per fermarla.

7 Dicembre 2016

La nostra clinica per i siriani feriti di guerra nel nord della Giordania è stata costretta a interrompere le attività appena sei mesi dopo la chiusura del confine tra Giordania e Siria. Nella clinica del campo rifugiati di Zaatari, a circa 80 km a nord-est di Amman, MSF forniva assistenza post-chirurgica ai rifugiati operati nella vicina Ramtha e in altri ospedali.

2 Dicembre 2016

Con l’inizio della stagione invernale, riorganizziamo l’assetto delle nostre attività in mare e facciamo il bilancio di 8 mesi di ricerca e soccorso.

1 Dicembre 2016

A Epworth, in Zimbabwe, dimezzata la diffusione dell'HIV in dieci anni. “Essere sieropositiva non è più un problema.”

30 Novembre 2016

In questi giorni si è scatenato un acceso dibattito sulla situazione di via Giordano Bruno a Torino. Come è noto, nelle palazzine dell’Ex Villaggio Olimpico vivono più di mille cittadini stranieri, tra cui numerose donne e minori. In gran parte sono in possesso di un regolare titolo di soggiorno per una qualche forma di protezione internazionale o umanitaria (in un’intera palazzina, ad esempio, alloggiano solo persone dalla Somalia, devastata da un conflitto interno senza fine).

Pagine