5 Ottobre 2017

A seguito della riduzione del numero di barconi che raggiungono le acque internazionali nel Mar Mediterraneo, abbiamo deciso di ridurre le attività in mare e terminare le operazioni di ricerca e soccorso della nave Prudence.

29 Maggio 2017

Dalla metà di maggio, migliaia di rifugiati nigeriani fuggiti dal conflitto tra Boko Haram e le forze armate nigeriane hanno lasciato il Camerun, dove si trovavano da diversi anni.

18 Maggio 2017

L’Uganda accoglie più rifugiati rispetto a quanti l’Europa abbia concesso asilo nel 2016. L’alto afflusso di rifugiati sud sudanesi sta progressivamente mettendo a dura prova la capacità di risposta del governo ugandese e spingendo al collasso i luoghi di accoglienza.

11 Maggio 2017

Rispondiamo a 10 domande sulle nostre operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo Centrale.

28 Aprile 2017

Negli ultimi tre giorni, quasi 25.000 persone sono state constrette a fuggire a causa degli intensi scontri tra il South Sudan People’s Liberation Army e le forze Agwelek nei dintorni della città di Kodok. Le organizzazioni umanitarie come MSF sono state costrette a sospendere temporaneamente le attività sulla sponda occidentale del Nilo a causa della crescente instabilità.

19 Aprile 2017

Nel nord est della Nigeria, violenza e instabilità continuano a forzare le persone ad abbandonare le proprie case e nuove ondate di sfollati stanno affluendo nelle località remote del Borno State.

27 Marzo 2017

Prima operazione di salvataggio per la nave Prudence di una barca di legno in condizioni precarie, con 412 persone a bordo. Più tardi, il nostro team ha effettuato un salvataggio molto complicato di altre 129 persone su un gommone.

20 Marzo 2017

Installazione-evento della società civile sulle acque del ‘Mar Tevere’ contro le politiche dei muri per un’Europa più umana il giorno sabato 25 marzo, ore 15.30, banchina sotto Castel Sant’Angelo.

17 Marzo 2017

Siamo preoccupati per la scarsa assistenza umanitaria fornita e ribadiamo il nostro appello a tutte le parti in conflitto perché garantiscano la sicurezza dei civili.

16 Marzo 2017

A un anno dall’accordo UE-Turchia, pubblichiamo un rapporto internazionale che mostra i costi umani del fallimento delle politiche europee in Grecia e nei Balcani, con un appello ai leader dell’UE e degli Stati membri.

Pagine