7 Agosto 2017

I civili malati e feriti all'interno e all'esterno della città di Raqqa stanno affrontando gravi difficoltà di accesso all’assistenza medica salva-vita a causa della battaglia in corso per il controllo della città nel nord est della Siria. "I pazienti ci segnalano che un gran numero di malati e feriti è intrappolato nella città di Raqqa, con limitato se non inesistente accesso alle cure mediche e con scarse possibilità di fuga dalla città", afferma Vanessa Cramond, coordinatore medico di MSF per la Turchia e la Siria settentrionale.

5 Luglio 2017

Gli altissimi livelli di conflitto e violenza nella città assediata di Mosul – soggetta a continui attacchi aerei, bombardamenti, attacchi suicidi e sparatorie – stanno costando un prezzo devastante agli abitanti. I nostri pazienti sono solo la punta dell’iceberg, molti non hanno accesso alle cure.

10 Aprile 2017

Gli sfollati nel sud della Siria devono affrontare una grave insicurezza e accesso limitato agli aiuti e alle cure mediche. In condizioni di vita sempre più precarie, la loro salute è destinata a peggiorare ulteriormente. I combattimenti hanno causato l'aumento dei feriti.

31 Gennaio 2017

In Yemen la guerra sta avendo un impatto devastante sulla popolazione civile, sia per il numero delle vittime dirette sia per il collasso dei sistemi sanitari. È quanto emerge dal nostro nuovo rapporto sull’assistenza medica in tempo di guerra, diffuso a livello internazionale. 

20 Gennaio 2017

Il bilancio delle vittime del terribile attacco militare sui civili a Rann, in Nigeria, continua a crescere.

17 Gennaio 2017
Almeno 120 persone sono rimaste ferite e 52 uccise nel bombardamento di oggi operato dall’esercito nigeriano nel campo sfollati di Rann in Nigeria.
 
22 Novembre 2016

Con l’intensificarsi della battaglia di Mosul e il peggioramento della crisi umanitaria in Iraq, stiamo aprendo ospedali da campo per soccorrere i feriti.

18 Novembre 2016

Giovedì 17 novembre, primo giorno del cessate il fuoco appena annunciato in Yemen, i pronto soccorso gestiti o supportati da MSF a Taiz hanno ricevuto 76 feriti di guerra.

18 Novembre 2016

MSF ha potuto confermare che due ospedali nell’area assediata di Aleppo Est sono stati colpiti da bombardamenti aerei il 16 novembre, un giorno dopo il rilancio degli attacchi contro la zona della città controllata dall’opposizione.

3 Novembre 2016

In una giornata di fine settembre, subito dopo pranzo, Abdul Hadi, un bambino di 9 anni, stava giocando di fronte casa sua ad Aleppo est quando è esploso un barile bomba. Abdul Hadi ha perso i sensi ed è stato ferito alla testa. Giorni dopo, le forze siriane e russe avrebbero incrementato la loro campagna di bombardamenti sulla parte sotto assedio della città.

Pagine