22 Giugno 2016
MSF pubblica oggi un rapporto sulla risposta umanitaria e di peacekeeping dopo l’attacco nel Campo di Protezione dei Civili (PoC) di Malakal, in Sud Sudan, il 17-18 febbraio. Il rapporto rivela che nonostante una forte presenza militare nel PoC e il chiaro mandato di proteggere i civili, la Missione delle Nazioni Unite in Sud Sudan (UNMISS) ha fallito nel suo compito di salvaguardare la vita delle persone che vivono nel campo e avrebbe potuto evitare molte vittime.