26 Novembre 2013

 

Una delle aree in cui MSF sta garantendo assistenza medica e umanitaria è a Guiuan, nella zona orientale dell’isola di Samar. Mi trovo qui da più di dieci giorni con un’équipe d’emergenza composta da medici, infermieri, psicologi e logisti come me.

Piove ogni notte. Per questo motivo, dobbiamo distribuire tende e teli di plastica quanto più velocemente possibile per consentire alle persone di avere un riparo. Nelle prossime ore partirà anche la distribuzione di 2 tonnellate di materiali da costruzione.

A Guiuan abbiamo allestito un ospedale da campo con 25 posti letto, già tutti occupati dai pazienti. Stanotte cominceremo a costruire una sala operatoria gonfiabile e nei prossimi giorni raggiungeremo le aree più remote e le piccole isole a sud di Guiuan attraverso un servizio di cliniche mobili. Tutti i villaggi sulla costa sono stati completamente distrutti dal tifone.

Stiamo lavorando no-stop per riuscire a garantire accesso all’acqua potabile per 20.000 persone nell’area di Guiuan.

 

Notizie & Pubblicazioni correlate