16 Marzo 2017
Dal Medio Oriente all’Africa si moltiplicano le strutture ospedaliere, gli operatori sanitari e i pazienti colpiti dai bombardamenti e dagli attacchi indiscriminati dei diversi schieramenti che si fronteggiano. Un inaccettabile oltraggio al diritto umanitario internazionale e alle leggi di guerra che priva milioni di persone della possibilità di far ricorso a cure mediche. 
 
Ne parliamo con:
Fabio Mini, Generale di corpo d’armata
Elda Baggio, Chirurgo, Medici Senza Frontiere
Gabriele Eminente, Direttore generale, Medici Senza Frontiere 
Modera: Lucia Annunziata