Previous
Seguente

Paesi

Argomento

26 Settembre 2016

A luglio 2015, MSF ha avviato la più grande campagna di vaccinazione mai realizzata in Repubblica Centrafricana, per proteggere circa 220.000 bambini al di sotto dei cinque anni contro almeno nove malattie infettive tra cui morbillo, difterite, tetano e pertosse, entro la fine del 2016.

25 Settembre 2016

Gli ospedali supportati da MSF nella parte orientale di Aleppo hanno registrato aumenti significativi nel numero di pazienti feriti, dopo i bombardamenti incessanti sulla città assediata. In soli due giorni, gli ospedali supportati da MSF riferiscono di aver ricoverato 145 feriti e registrato 23 morti. MSF è profondamente preoccupata per gli effetti sui civili della campagna di bombardamenti, e degli attacchi indiscriminati su aree civili in una città soffocata dalle conseguenze dell'assedio. 

22 Settembre 2016

MSF accoglie con favore la dichiarazione politica approvata ieri durante la riunione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla resistenza antimicrobica, che riconosce la necessità di affrontare - ai più alti livelli politici - il complesso problema delle infezioni resistenti ai farmaci, che colpisce persone in ogni parte del mondo. “Con questa dichiarazione, i governi hanno fatto un passo politico importante riconoscendo le molte sfide globali causate dalla resistenza antimicrobica”, dichiara la dott.ssa Joanne Liu, presidente internazionale di Medici Senza Frontiere (MSF).

22 Settembre 2016

Oltre 200 operatori umanitari sono impegnati a combattere la malnutrizione in Ciad. La malnutrizione è endemica nella maggior parte del Paese, con quasi la metà dei decessi infantili dovuti a tale condizione.

21 Settembre 2016

MSF accoglie con soddisfazione la notizia che l’azienda farmaceutica GlaxoSmithKline (GSK) offrirà il suo vaccino anti-pneumococcico alle organizzazioni umanitarie impegnate a soccorrere i bambini rifugiati e in zone di crisi al prezzo più basso finora pattuito (3,05 dollari americani a dose). La notizia è stata diffusa in occasione del vertice di New York dedicato alla migrazione, durante l’Assemblea Generale dell’ONU.

20 Settembre 2016

MSF è profondamente turbata dall’attacco di lunedì 19 settembre contro un convoglio umanitario che stava portando aiuti nel governatorato di Aleppo, in Siria. Nell’attacco al convoglio delle Nazioni Unite e della Mezza Luna Rossa Araba Siriana (SARC), diversi operatori della SARC hanno perso la vita mentre cercavano di aiutare gli abitanti di Urm Al-Kubra, nell’area rurale a ovest di Aleppo.

19 Settembre 2016

Oggi, al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite a New York, i leader di tutto il mondo si riuniscono per discutere le sfide connesse ai grandi movimenti di rifugiati e migranti. In questo momento storico non esiste per la comunità internazionale tema più meritevole di un’azione globale urgente e coordinata: non vi sono quindi dubbi sull’opportunità di dedicarvi, per la prima volta nella storia dell’ONU, un vertice di così alto livello, per raccogliere l’impegno degli Stati membri verso una risposta comune più coordinata e umana.

19 Settembre 2016

Oggi i leader di tutto il mondo si riuniscono per adottare la cosiddetta Dichiarazione di New York per la migrazione, lavorando insieme “su un approccio umanitario e coordinato per affrontare i grandi movimenti di rifugiati e migranti”.

19 Settembre 2016

La pagina Facebook di MSF ha superato un milione di fan, posizionandosi come la più seguita tra le onlus italiane.

16 Settembre 2016

MSF partecipa per l’ottavo anno in qualità di partner al Festival “Internazionale a Ferrara”, organizzato dalla rivista Internazionale e dal Comune di Ferrara. Anche quest’anno tanti incontri, dibattiti ed eventi per accendere un riflettore in primo luogo sul tema degli ospedali sotto attacco, a un anno dal terribile bombardamento dell’ospedale di MSF a Kunduz, in Afghanistan, dove persero la vita 42 persone. Esperti e giornalisti si confronteranno anche sui rischi e i compromessi di lavorare in contesti ostili; sulle innovazioni mediche tra business e salute; sul digitale al servizio dell’azione umanitaria e sulla migrazione.

Pagine