Mentre la risposta internazionale all’epidemia di Ebola in Africa Occidentale continua a essere caotica e del tutto inadeguata, MSF sta rapidamente aumentando le proprie attività in Liberia.

Gli ultimi aggiornamenti via twitter sulle attività delle nostre équipe mediche a Gaza.

Kailahun, Sierra Leone
02/09/2014

I leader mondiali stanno fallendo nell’affrontare la peggiore epidemia di Ebola mai registrata e gli stati che hanno capacità di risposta ai disastri biologici, inclusi apparati medici civili e militari, devono immediatamente inviare materiali e personale in Africa occidentale. Lo ha dichiarato oggi MSF in un briefing alle Nazioni Unite.

01/09/2014

Chantal, una dei quattro membri dell’équipe di MSF rapiti in Nord Kivu più di anno fa, è stata ritrovata incolume. Ma a 13 mesi dalla scomparsa, MSF non ha ancora notizia degli altri colleghi, Philippe, Richard e Romy. Continuiamo le ricerche e lanciamo un appello a chiunque sia in grado di favorire la loro liberazione.

Kailahun Ebola Sierra Leone 2014
28/08/2014

"La roadmap dell’OMS per l’Ebola è la benvenuta, ma non deve dare un falso senso di speranza. Quando si elabora un piano occorre anche realizzarlo”. Brice de le Vingne, Direttore delle Operazioni di MSF.

Gaza, MSF Support to Al Shifa hospital
27/08/2014

Per 50 giorni, l’ospedale Al-Shifa di Gaza ha vissuto al ritmo della guerra, poi della tregua e di nuovo della guerra. La sera del 25 agosto, è arrivato il cessate il fuoco permanente, che ha portato un grande sollievo alle équipe di MSF e a tutta la popolazione di Gaza.

Gaza, MSF Support to Al Shifa hospital
27/08/2014

La testimonianza del Dr. Abu Abed, coordinatore medico di MSF a Gaza. "Il 26 agosto 2014 sono nato per la seconda volta. È il giorno del mio compleanno e anche quello di mia moglie e dei miei bambini. A Gaza è tornata la vita!"

 EBOLA GUECKEDOU CONAKRY GUINEA 2014
26/08/2014

Stiamo agendo rapidamente per isolare i pazienti sospetti e confermati e tracciare i loro contatti.

Ebola Crisis Cartoon
22/08/2014

"Non potremo contenere l’epidemia senza maggiori centri per il trattamento, azioni coordinate, strumenti logistici e operatori sanitari".

PK5 Muslim neighborhood of Bangui
21/08/2014

Sono scoppiati nuovi scontri a Bangui a seguito dei disordini nel quartiere PK5 dove vivono ancora isolati circa 2.200 musulmani. Le équipe di MSF basate al General Hospital stanno lavorando duramente per affrontare il grande afflusso di feriti.

20/08/2014

Il documentario multimediale di MSF che comunica le dimensioni personali del conflitto, così come viene vissuto dai pazienti rifugiati siriani e dagli operatori di MSF che li curano.

Kailahun, Sierra Leone
15/08/2014

"Ci troviamo di fronte a uno scenario completamente nuovo rispetto a ciò a cui abbiamo assistito nel passato. Necessarie nuove strategie e maggiori risorse sul terreno per contrastare l’epidemia di Ebola"