Previous
  • MSF Mediterranean Search and Rescue Operation II

    A partire da maggio, abbiamo avviato per la prima volta attività di ricerca e soccorso in mare. Un’operazione decisa in via straordinaria per far fronte al drammatico aumento di persone recuperate - e decedute – quest’anno nel Mediterraneo.

Seguente

Paesi

Argomento

3 Agosto 2015

Sabato 1 agosto la nave Bourbon Argos, una delle navi di ricerca e soccorso di Medici Senza Frontiere (MSF) ha effettuato due operazioni di salvataggio di 111 e 107 persone. Durante la seconda operazione, il team di MSF ha recuperato 5 corpi senza vita - quattro donne e un uomo – che viaggiavano a bordo di un gommone insieme alle 107 persone.

31 Luglio 2015

Intervista a Bertrand Draguez, direttore medico di Medici Senza Frontiere (MSF). Coordinatore della piattaforma MSF per la ricerca di efficaci strumenti contro l’Ebola, spiega cosa significa per la lotta contro la malattia.

30 Luglio 2015

Alla fine di marzo, in Yemen, sono iniziati pesanti combattimenti tra i ribelli Houthi e le forze della coalizione guidata dall’Arabia Saudita. Da allora Medici Senza Frontiere ha fornito assistenza medica a circa 7.000 feriti di guerra.

29 Luglio 2015

A partire da maggio, abbiamo avviato per la prima volta attività di ricerca e soccorso in mare. Un’operazione decisa in via straordinaria per far fronte al drammatico aumento di persone recuperate - e decedute – quest’anno nel Mediterraneo.

29 Luglio 2015

Lunedì 27 giugno, le navi di Medici Senza Frontiere Bourbon Argos e Dignity I hanno partecipato alle operazioni di soccorso di oltre 1200 persone, sotto il coordinamento del Centro Nazionale di Ricerca e Soccorso Marittimo di Roma.

24 Luglio 2015

A rischio il diritto alla salute a livello globale. Mentre gli Stati Uniti spingono per chiudere la Trans-Pacific Partnership (TPP), i paesi coinvolti dovrebbero respingere le pericolose disposizioni che impediranno l’accesso ai farmaci a prezzi accessibili.

24 Luglio 2015

Tamim si è ferito cadendo dal tetto mentre giocava nel suo quartiere, nella provincia di Baghlan. Dopo essere stato operato alla gamba, ora gioca sereno con un palloncino sul suo letto nel Centro Traumatologico MSF a Kunduz.

22 Luglio 2015

Nuovi casi in Liberia e Guinea, con il timore che il virus varchi i confini con la Guinea-Bissau
Joanne Liu, Presidente internazionale di MSF: “Non possiamo diminuire l’attenzione fin quando l’intera regione non sarà libera da Ebola.”

21 Luglio 2015

MSF esorta i leader europei, l’UNHCR e le autorità greche ad affrontare urgentemente la crisi di accoglienza in atto

21 Luglio 2015

In occasione della Conferenza Internazionale sull’AIDS in corso a Vancouver, MSF ricorda che non si sta facendo abbastanza per sostenere le persone in terapia antiretrovirale (ART) nel raggiungere livelli non rilevabili di virus nel sangue. Sconfiggere l’epidemia da HIV richiede infatti un uso molto più esteso di strategie che consentano ai pazienti di proseguire il trattamento nel lungo termine, tra cui il sostegno da parte di operatori del supporto all’aderenza e la verifica dell’efficacia del trattamento attraverso il test per la carica virale.

Pagine