Previous
Seguente

Paesi

Argomento

20 Ottobre 2017

Mercoledì 18 ottobre abbiamo iniziato a lavorare con le autorità locali per contrastare l’epidemia di peste polmonare nella città portuale di Toamasina, sulla costa orientale del Madagascar.

Il nostro personale medico sta supportando lo staff del Ministero della Salute per fornire cure ai pazienti attualmente ricoverati nel centro di trattamento per la peste. Il centro specializzato è stato costruito all’inizio di questa settimana da alcuni partner internazionali, compresa MSF.

20 Ottobre 2017

Ogni giorno i nostri operatori umanitari sono al lavoro nei principali teatri di guerra in tutto il mondo per soccorrere le popolazioni colpite. Impegnati il più vicino possibile alla linea del fronte, forniscono cure mediche e chirurgiche ai feriti o ai malati rimasti senza cure, fanno nascere bambini, offrono assistenza psicologica, migliorano le condizioni nei campi rifugiati.

19 Ottobre 2017

La crisi umanitaria a Cox’s Bazar, in Bangladesh – dove si sono rifugiati oltre 582.000 Rohingya in fuga dalle violenze nello stato di Rakhine, in Myanmar – sta peggiorando: nei soli primi due mesi della nuova ondata di arrivi, abbiamo assistito oltre 30.000 pazienti, un numero cinque volte maggiore a quello delle persone trattate nelle proprie strutture nello stesso periodo dello scorso anno.

13 Ottobre 2017

Le persone affette da tubercolosi multiresistente ai farmaci (MDR-TB) non hanno ancora accesso ai due nuovi farmaci per la TB, bedaquiline e delamanid, che sono disponibili da più di quattro anni e hanno dimostrato di avere una maggiore efficacia nella cura della malattia.

13 Ottobre 2017

La nave di ricerca e soccorso Aquarius, gestita in collaborazione da SOS Mediterranée e MSF, è arrivata questa mattina nel porto di Palermo con a bordo 606 persone, salvate attraverso 7 operazioni di soccorso in meno di 36 ore, nel Mar Mediterraneo.

13 Ottobre 2017

Esprimiamo preoccupazione e sdegno per le condizioni di decine di migranti in attesa di accedere alla procedura di asilo a Bolzano ai quali non viene garantita un’accoglienza dignitosa, come previsto dalle normative nazionali ed europee.

12 Ottobre 2017

L’offensiva di Hawija ha costretto 14.000 persone a fuggire verso i distretti circostanti, nel governatorato di Kirkuk, dove arrivano in condizioni di estrema vulnerabilità e con urgente bisogno di assistenza.

11 Ottobre 2017

Abbiamo aperto a Catania un centro per offrire cure post-acute specializzate a rifugiati e richiedenti asilo che vengono dimessi da strutture ospedaliere in Sicilia, ma non riescono ad accedere ad una adeguata assistenza medica nella fase post-acuta o di convalescenza.

10 Ottobre 2017

Eventi traumatizzanti - come essere vittime o testimoni di atti di violenza, la perdita dei propri cari o la distruzione di mezzi di sussistenza - influenzano il benessere mentale di una persona. MSF fornisce sostegno psicosociale alle vittime di traumi nel tentativo di ridurre la probabilità di problemi psicologici a lungo termine.

10 Ottobre 2017

Le complicazioni associate con gli aborti non sicuri (non eseguiti sotto controllo medico) sono tra le più comuni cause di mortalità materna. Eppure, al contempo, sono gli unici casi che in realtà possono essere previsti e prevenuti.

Pagine