Previous
Seguente

Paesi

Argomento

19 Aprile 2015

Nel Mediterraneo i numeri di una guerra. Una fossa comune creata dalle politiche europee

17 Aprile 2015

L’équipe di MSF sta offrendo assistenza medica alle 301 persone arrivate stamattina al Centro di Primo Soccorso e Assistenza di Pozzallo nell’ultimo dei numerosi sbarchi di questi giorni, che hanno visto un drammatico aumento di persone recuperate – e decedute – nel disperato tentativo di raggiungere l’Europa. Tra loro ci sono 45 donne, 23 minori, tante famiglie con bambini anche piccoli, provenienti prevalentemente da Eritrea e Somalia. Tre donne incinte sono state trasferite in ospedale.

17 Aprile 2015

Le richieste delle autorità keniane di chiudere entro tre mesi il campo rifugiati di Dadaab, nel nord-est del Kenya, con il rimpatrio forzato in Somalia dei suoi abitanti, avrebbe conseguenze drammatiche e pericolose per la vita di centinaia di migliaia di persone. Lo afferma MSF.

Le condizioni attuali non consentono un ritorno sicuro e dignitoso per i rifugiati in Somalia. Per questo MSF esorta il governo del Kenya e la comunità internazionale ad aumentare gli aiuti e la sicurezza per i rifugiati somali che vivono all'interno dei confini del Kenya.

14 Aprile 2015

Un aereo cargo di MSF con 15 tonnellate di forniture mediche urgenti è atterrato il 13 aprile a Sana'a, in Yemen, ma l’accesso al Paese deve essere maggiore e continuo.

10 Aprile 2015

MSF e la Migrant Offshore Aid Station (MOAS) avvieranno un’azione congiunta di ricerca, soccorso e assistenza medica nel Mediterraneo centrale, tra l'Africa e l'Europa. L'operazione di salvataggio si svolgerà da maggio a ottobre, quando si prevede che migliaia di persone rischieranno la vita tentando di raggiungere un luogo sicuro in Europa.

9 Aprile 2015

Sempre più siriani in fuga dalla guerra e dalla violenza intraprendono la rotta del Mediterraneo orientale per raggiungere l'Europa, provocando un numero senza precedenti di rifugiati in arrivo nelle isole del Dodecaneso.

9 Aprile 2015

Una barca di MSF è riuscita ad attraccare ieri con 1,7 tonnellate di aiuti medici ma serve molto di più.

3 Aprile 2015

Dopo l’attacco di ieri all’Università di Garissa, in Kenya, un’équipe di Medici Senza Frontiere (MSF) sta fornendo supporto al Ministero della Salute del Kenya al Garissa Hospital. Attualmente MSF sta curando i sopravvissuti all’attacco, che sono stati feriti dagli spari, dalle esplosioni e dai vetri in frantumi durante la fuga

31 Marzo 2015

In Yemen urgono più forniture mediche e personale sanitario per far fronte all’intensificarsi della violenza, ma attualmente è impossibile portare nel paese questi aiuti essenziali.

31 Marzo 2015

MSF sta curando decine di persone ferite nel bombardamento aereo che ha colpito oggi un campo sfollati nel nord dello Yemen.

Pagine