Previous
  • Preparations and launch of MY Bourbon Argos MSF Search and Rescue Boat

    A partire da maggio, abbiamo avviato per la prima volta attività di ricerca e soccorso in mare. Un’operazione decisa in via straordinaria per far fronte al drammatico aumento di persone recuperate - e decedute – quest’anno nel Mediterraneo.

Seguente

Paesi

Argomento

22 Maggio 2015

L’intensificarsi dei combattimenti in Sud Sudan sta esponendo i civili a una violenza diffusa e sta limitando fortemente l’arrivo degli aiuti necessari. Il forte aumento di violenza negli stati di Unity, Jonglei e dell'Upper Nile ha portato alla sospensione dei servizi medici, la distruzione delle strutture sanitarie e l'evacuazione del personale medico.

19 Maggio 2015

A partire da maggio, abbiamo avviato per la prima volta attività di ricerca e soccorso in mare. Un’operazione decisa in via straordinaria per far fronte al drammatico aumento di persone recuperate - e decedute – quest’anno nel Mediterraneo.

18 Maggio 2015

Un nostro paziente siriano legge una poesia scritta e dedicata agli operatori MSF che lo hanno curato presso il nostro Reparto post-operatorio a Zaatari in Giordania.

15 Maggio 2015

I violenti combattimenti tra le forze afghane e i gruppi armati di opposizione nella provincia nord-orientale di Kunduz stanno isolando sempre più le persone che vivono nei distretti dal capoluogo di provincia, dove il centro traumatologico di MSF ha ricevuto pazienti feriti.

14 Maggio 2015

Oggi pomeriggio al porto di Augusta è previsto l'arrivo della nave di MSF Bourbon Argos che ieri ha effettuato il suo primo salvataggio in mare e portando in salvo 477 persone tra cui 141 donne e 17 bambini.

13 Maggio 2015

accoglie con favore la presa d’atto da parte della Commissione europea della situazione di emergenza alle proprie frontiere, ma rimane in attesa che le misure annunciate oggi, come parte della nuova agenda sulla migrazione, si traducano in azioni concrete.

13 Maggio 2015

Un’epidemia di meningite che si è propagata in diverse regioni del Niger ha finora ucciso 352 persone, su un totale di 5.273 casi registrati dalle autorità sanitarie, da gennaio a oggi.

13 Maggio 2015

Khamer ha recentemente visto un afflusso di sfollati interni, in particolare di quelli in fuga dagli attacchi aerei di Sa'ada. Stiamo estendendo il nostro sostegno nella zona.

12 Maggio 2015

Ultimi aggiornamenti sulle operazioni MSF

11 Maggio 2015

Nella regione di Shabunda, situata nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo, le équipe di Medici Senza Frontiere (MSF) hanno fornito assistenza sanitaria a 127 donne che erano state violentate nella città di Kikamba dopo l’attacco di decine di miliziani armati.

Pagine