Previous
  • In un mese, dal 25 agosto al 24 settembre 2017, sono morti a causa della violenza in Myanmar, nello Stato di Rakhine, almeno 6.700 Rohingya, tra cui 730 bambini al di sotto dei 5 anni. È quanto emerge dalla nostra indagine condotta tra i rifugiati Rohingya in Bangladesh.

  • Una settimana di pesanti violenze, accompagnata dal blocco che impedisce tutti i rifornimenti vitali in Yemen, mostra ancora una volta l’assoluto disprezzo delle parti in guerra nei confronti della popolazione civile, dei pazienti e delle strutture mediche nel Paese.

  • Per il secondo inverno consecutivo, le autorità greche tengono intrappolate migliaia di uomini, donne e bambini nelle isole greche, abbandonandoli sull’orlo di una crisi umanitaria.

    Per rispondere a questa crisi, abbiamo intensificato il nostro intervento umanitario d’emergenza nel Paese. Allo stesso tempo, lanciamo un nuovo appello all’Europa e alle autorità greche affinché queste persone vengano al più presto ricollocate sulla parte continentale della Grecia.

Seguente

Paesi

14 Agosto 2013

Abusi e manipolazioni dell’azione umanitaria mettono fine a 22 anni di soccorso medico in Somalia; il sostegno e la tolleranza di gruppi armati e autorità civili ai violenti attacchi contro MSF, ledono le garanzie minime di sicurezza necessarie per mantenere i programmi di assistenza.

27 Novembre 2012

In questo numero: Honduras, malaria, Somaliland e Repubblica Democratica del Congo

6 Ottobre 2003

Medici Senza Frontiere-Italia esprime il suo cordoglio per la morte di Annalena Tonelli, missionaria laica impegnata da oltre trent'anni in Africa.