Previous
  • Alcune notti fa, mentre camminavo sul ponte dell’Aquarius per controllare i pazienti, mi sono fermato a parlare con alcuni ragazzi nigeriani a bordo. Puntavano il dito e lo sguardo a un bagliore all’orizzonte, curiosi di sapere se stessimo raggiungendo l’Europa e sul motivo della nostra sosta così prolungata. Gli ho mostrato sul mio telefono la nostra posizione sulla mappa, eravamo bloccati tra la Sicilia e Malta. Puntando lo sguardo a nord dalla prua potevamo vedere le tenui luci dell’Italia.

  • Nel campo di Kutupalong in Bangladesh, abbiamo aperto un nuovo reparto di maternità. In questo periodo, su dieci letti occupati, quattro accolgono donne Rohingya che hanno subito violenze sessuali. Nella struttura, costruita per resistere alla stagione delle piogge, ci sono stanze private per le neo-mamme che potranno essere assistite senza il rischio che qualcuno le identifichi o ascolti ciò che dicono.

  • Abbiamo avviato la vaccinazione contro l’Ebola per gli operatori che lavorano in prima linea a Bikoro, Provincia dell’Equatore, in Repubblica Democratica del Congo, dove nelle ultime settimane stiamo collaborando con il Ministero della Salute e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per il contenimento dell’epidemia.

Seguente

Paesi

8 Settembre 2017

Cos’è e come si contrae la malaria? Qual è la portata del fenomeno in Italia? E che esperienza ha MSF nel trattamento e nella prevenzione della malattia? Il blog di Saverio, epidemiologo MSF.

30 Agosto 2017
Durante la mia recente visita in Kasai sono stata con le nostre équipe nella parte rurale della regione congolese, particolarmente colpita dalle violenze. I villaggi e i campi erano stati dati alle fiamme e sono state scoperte diverse fosse comuni. Un uomo ci ha avvicinato e ci ha detto: "La violenza qui è stata talmente terribile che non abbiamo sentito cantare gli uccelli per giorni".
 
21 Dicembre 2012

In questo numero: Repubblica Democratica del Congo, Sud Sudan, Congo, Haiti, Mali

6 Marzo 2012

La mattina di domenica 4 marzo, diverse esplosioni hanno causato decine di morti e centinaia di feriti a Brazzaville.

7 Dicembre 2011

In questo numero: Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo, Cecenia e Malawi

30 Agosto 2011

In questo numero: Emergenza Somalia, Congo Brazaville e Colombia

7 Marzo 2011

Un problema che affligge due milioni di donne nel mondo, soprattutto in Africa. Nei prossimi giorni, chirurghi ed esperti di fistole si riuniranno a Ginevra per migliorare le cure per questa malattia. Oltre ad alcuni campi di intervento in Congo, Sierra Leone, Somalia ecc. MSF ha allestito tre centri permanenti in Nigeria, Ciad e Burundi

1 Febbraio 2011

Sud Sudan: crisi politiche e sanitarie - Haiti: sfide tra passato e futuro - Congo Brazzaville: un’epidemia di poliomelite - Cecenia: assistenza sanitaria a rilento

18 Gennaio 2010

Analisi di mortalità retrospettiva di MSF parla di 1700 morti in 50 giorni - MSF chiede protezione per i rifugiati

25 Novembre 2009

Circa 24mila rifugiati sono giunti recentemente nel nord del Congo-Brazzaville. Stanno scappando dalle terribili violenze del conflitto che imperversa tra diversi gruppi nella Repubblica Democratica del Congo (RDC)

Pagine