Previous
  • In un mese, dal 25 agosto al 24 settembre 2017, sono morti a causa della violenza in Myanmar, nello Stato di Rakhine, almeno 6.700 Rohingya, tra cui 730 bambini al di sotto dei 5 anni. È quanto emerge dalla nostra indagine condotta tra i rifugiati Rohingya in Bangladesh.

  • Una settimana di pesanti violenze, accompagnata dal blocco che impedisce tutti i rifornimenti vitali in Yemen, mostra ancora una volta l’assoluto disprezzo delle parti in guerra nei confronti della popolazione civile, dei pazienti e delle strutture mediche nel Paese.

  • Per il secondo inverno consecutivo, le autorità greche tengono intrappolate migliaia di uomini, donne e bambini nelle isole greche, abbandonandoli sull’orlo di una crisi umanitaria.

    Per rispondere a questa crisi, abbiamo intensificato il nostro intervento umanitario d’emergenza nel Paese. Allo stesso tempo, lanciamo un nuovo appello all’Europa e alle autorità greche affinché queste persone vengano al più presto ricollocate sulla parte continentale della Grecia.

Seguente

Paesi

2 Ottobre 2014

Giovedì 2 Ottobre ore 21.00 partecipa alla nostra nostra live chat in diretta con Roberto Scaini Medico MSF appena rientrato dalla Liberia. Roberto racconterà la sua esperienza e risponderà in diretta video alle vostre domande.

26 Settembre 2014

Mamadee salta, si abbassa, fa un passo di lato, prima a sinistra, poi a destra, poi di nuovo a sinistra e ancora a destra, salta di nuovo, gira, si dondola sui fianchi e scuote le braccia. Non si ferma, sembra non stancarsi mai. È difficile credere che Mamadee sia un paziente eppure è uno dei casi confermati di Ebola.

25 Settembre 2014

Discorso di Joaenne Liu Presidente internazionale di MSF all'assemblea generale delle Nazioni Unite. Un nuovo, accorato monito all'azione immediata alle Nazioni Unite.

22 Settembre 2014

Al via raccolta fondi:"Aiutaci a salvare vite umane". Si dona al 45507 per sostenere i progetti di MSF in Sierra Leone e Liberia - Fino al 4 ottobre.

29 Settembre 2006

Dal 20 agosto, più di 650 casi di febbre tifoidea sono stati registrati a Kikwit, nella provincia di Bandundu (Repubblica Democratica del Congo).