Previous
  • In un mese, dal 25 agosto al 24 settembre 2017, sono morti a causa della violenza in Myanmar, nello Stato di Rakhine, almeno 6.700 Rohingya, tra cui 730 bambini al di sotto dei 5 anni. È quanto emerge dalla nostra indagine condotta tra i rifugiati Rohingya in Bangladesh.

  • Una settimana di pesanti violenze, accompagnata dal blocco che impedisce tutti i rifornimenti vitali in Yemen, mostra ancora una volta l’assoluto disprezzo delle parti in guerra nei confronti della popolazione civile, dei pazienti e delle strutture mediche nel Paese.

  • Per il secondo inverno consecutivo, le autorità greche tengono intrappolate migliaia di uomini, donne e bambini nelle isole greche, abbandonandoli sull’orlo di una crisi umanitaria.

    Per rispondere a questa crisi, abbiamo intensificato il nostro intervento umanitario d’emergenza nel Paese. Allo stesso tempo, lanciamo un nuovo appello all’Europa e alle autorità greche affinché queste persone vengano al più presto ricollocate sulla parte continentale della Grecia.

Seguente

Paesi

17 Gennaio 2011

A partire da martedì scorso, delle piogge torrenziali hanno causato gravi alluvioni nella montagnosa regione a nord di Rio de Janeiro

7 Dicembre 2009

“Ecco cosa significa vivere qui: meglio per te se non vedi, non senti, non parli. Quando scoppia la violenza, ognuno si fa i fatti suoi. È terrificante”

20 Maggio 2009

Mario racconta la sua esperienza di logista amministratore finanze

3 Settembre 2008

MSF plaude alla decisione del Brasile, che crea un importante precedente e contribuisce ad aumentare l’accesso ai farmaci antiretrovirali

6 Agosto 2008

“Si tratta di un’area completamente tagliata fuori dal resto di Rio, ci sono barriere che la isolano – la polizia non può entrare, le ambulanze non passano nei vicoli stretti.”

7 Marzo 2008

MSF offre cure d’urgenza a Complexo do Alemão, un quartiere violento di Rio de Janeiro

23 Luglio 2007

Quintuplicati i costi delle nuove terapie. E i bambini continuano a essere trascurati.

26 Dicembre 2001

Mercoledì 26 dicembre, un team di MSF è partito per Petropolis per condurre una missione esplorativa. La maggior parte degli sfollati è stata alloggiata in centri d'accoglienza.

13 Novembre 2001

Novembre 2001. MSF sta per trasferire alle ONG locali la responsabilità di due dei suoi progetti brasiliani, Costa Barros e Médicos Solidários.