Previous
  • Una settimana di pesanti violenze, accompagnata dal blocco che impedisce tutti i rifornimenti vitali in Yemen, mostra ancora una volta l’assoluto disprezzo delle parti in guerra nei confronti della popolazione civile, dei pazienti e delle strutture mediche nel Paese.

  • Per il secondo inverno consecutivo, le autorità greche tengono intrappolate migliaia di uomini, donne e bambini nelle isole greche, abbandonandoli sull’orlo di una crisi umanitaria.

    Per rispondere a questa crisi, abbiamo intensificato il nostro intervento umanitario d’emergenza nel Paese. Allo stesso tempo, lanciamo un nuovo appello all’Europa e alle autorità greche affinché queste persone vengano al più presto ricollocate sulla parte continentale della Grecia.

  • La crisi umanitaria a Cox’s Bazar, in Bangladesh, non accenna a diminuire. Dal 25 agosto più di 620.000 Rohingya sono fuggiti dal Myanmar per raggiungere il paese vicino. Questi arrivi si sono aggiunti alle centinaia di migliaia di Rohingya che avevano lasciato il proprio paese negli anni scorsi e vivevano già in condizioni precarie. La testimonianza di Elena dal cuore di una crisi.

  • Da quattro giorni, la Coalizione guidata dall’Arabia Saudita non autorizza più i nostri voli verso lo Yemen, ostacolando direttamente la capacità di fornire assistenza medico-umanitaria salvavita a una popolazione già stremata. Chiediamo alla Coalizione di consentire immediato accesso al Paese, affinché l'assistenza possa raggiungere i più bisognosi.

Seguente

Paesi

27 Novembre 2017

Più di 300mila persone vivono nelle baraccopoli affollate di Tondo, vicino a Manila, la capitale delle Filippine. Qui ci sono pochissimi medici, se ne conta uno ogni 36.000 abitanti.

Qui MSF ha lanciato una campagna di vaccinazione su larga scala per immunizzare 25mila giovani ragazze contro il papilloma virus (HPV), una delle cause principali del cancro della cervice uterina.

18 Aprile 2014

Rapporto sulla risposta di Medici Senza Frontiere all'emergenza nelle Filippine

7 Febbraio 2014

Tra le vittime del tifone Haiyan c’erano molti bambini. In una scuola, nella zona di Tacloban, sono morti 59 alunni. Lo psichiatra Frederique Drogoul descrive il programma di salute mentale di MSF dedicato ai bambini, alle madri e a coloro che affrontano problemi psicologici a tre mesi dal disastro, ai quali vengono fornite cure specialistiche.

7 Febbraio 2014

A tre mesi dal tifone Haiyan che ha devastato le Filippine coinvolgendo 16 milioni di persone, le équipe di emergenza di Medici Senza Frontiere (MSF) testimoniano che sebbene lo sforzo degli aiuti stia procedendo bene, la ripresa del paese richiederà ancora molto tempo.

28 Gennaio 2014

Le nostre équipe hanno curato circa 200 pazienti al giorno

23 Dicembre 2013

Tommaso, logista MSF, ci scrive da Guiuan

20 Dicembre 2013

Scopri e ultime notizie dalle crisi dimenticate nella nuova edizione del nostro TG

17 Dicembre 2013

Stiamo supportando il sistema sanitario in ricostruzione

17 Dicembre 2013

Nelle Filippine stiamo curando molte persone che hanno bisogno di supporto psicologico. Elisa, psicologa MSF a Guiuan, ci racconta la storia di Ana Teresina e il suo coraggio.

2 Dicembre 2013

In questa edizione Filippine, Siria, Repubblica Centrafricana, Colombia, India

Pagine