Previous
  • Una settimana di pesanti violenze, accompagnata dal blocco che impedisce tutti i rifornimenti vitali in Yemen, mostra ancora una volta l’assoluto disprezzo delle parti in guerra nei confronti della popolazione civile, dei pazienti e delle strutture mediche nel Paese.

  • Per il secondo inverno consecutivo, le autorità greche tengono intrappolate migliaia di uomini, donne e bambini nelle isole greche, abbandonandoli sull’orlo di una crisi umanitaria.

    Per rispondere a questa crisi, abbiamo intensificato il nostro intervento umanitario d’emergenza nel Paese. Allo stesso tempo, lanciamo un nuovo appello all’Europa e alle autorità greche affinché queste persone vengano al più presto ricollocate sulla parte continentale della Grecia.

  • La crisi umanitaria a Cox’s Bazar, in Bangladesh, non accenna a diminuire. Dal 25 agosto più di 620.000 Rohingya sono fuggiti dal Myanmar per raggiungere il paese vicino. Questi arrivi si sono aggiunti alle centinaia di migliaia di Rohingya che avevano lasciato il proprio paese negli anni scorsi e vivevano già in condizioni precarie. La testimonianza di Elena dal cuore di una crisi.

  • Da quattro giorni, la Coalizione guidata dall’Arabia Saudita non autorizza più i nostri voli verso lo Yemen, ostacolando direttamente la capacità di fornire assistenza medico-umanitaria salvavita a una popolazione già stremata. Chiediamo alla Coalizione di consentire immediato accesso al Paese, affinché l'assistenza possa raggiungere i più bisognosi.

Seguente
24 Dicembre 2002

Riuniti a Ginevra fino alla tarda serata di venerdì, i paesi membri dell'Organizzazione Mondiale del Commercio non hanno trovato un accordo sull'accesso ai farmaci brevettati per i paesi più poveri

13 Dicembre 2002

L'organizzazione umanitaria internazionale di soccorso medico lancia un appello per poter trovare un altro luogo dove esporre la mostra fotografica "Cronache dalla Palestina".

13 Dicembre 2002

Amnesty International, Consorzio Italiano di Solidarietà e Medici Senza Frontiere denunciano il rimpatrio forzato da Malpensa di una famiglia siriana.

12 Dicembre 2002

Medici Senza Frontiere denuncia con sconcerto l'episodio avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri nella Libreria Mondadori in v. S. Vincenzo 10 a Roma.

5 Dicembre 2002

Comunicato di sintesi della conferenza stampa odierna a Roma per la presentazione del Rapporto di MSF

27 Novembre 2002

Roche, il suo principale prodotto, il Nelfinavir (Viracept ®), risulta attualmente più caro in Guatemala e in Ucraina che in Svizzera.

22 Novembre 2002

"I 35 cittadini africani portano nel cuore di Roma la disperazione della repressione e degli abusi sui diritti umani, la quotidianità della violenza legata ai conflitti dimenticati, nei loro paesi di origine."

22 Novembre 2002

A seguito del crollo economico in Argentina, MSF segue la situazione sociale e sanitaria e constata il mancato rifornimento delle strutture sanitarie nel paese.

15 Novembre 2002

Medici Senza Frontiere (MSF) condanna fermamente il rapimento di due operatori del Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) avvenuto a Grozny (capitale della Cecenia) poco dopo mezzogiorno.

12 Novembre 2002

Un'epidemia di kala azar, malattia mortale se non curata, ha colpito la popolazione del Sud Sudan, indebolita da decine di anni di guerra civile.

Pagine