Previous
  • Dopo un intervento di emergenza di due mesi nella Provincia dell’Equatore in Repubblica Democratica del Congo (RDC), le nostre équipe hanno iniziato a passare il testimone della risposta contro l’Ebola al Ministero della Salute locale e ad altre organizzazioni non governative a Mbandaka, Bikoro, Itipo e Iboko.

  • Alcune notti fa, mentre camminavo sul ponte dell’Aquarius per controllare i pazienti, mi sono fermato a parlare con alcuni ragazzi nigeriani a bordo. Puntavano il dito e lo sguardo a un bagliore all’orizzonte, curiosi di sapere se stessimo raggiungendo l’Europa e sul motivo della nostra sosta così prolungata. Gli ho mostrato sul mio telefono la nostra posizione sulla mappa, eravamo bloccati tra la Sicilia e Malta. Puntando lo sguardo a nord dalla prua potevamo vedere le tenui luci dell’Italia.

  • Nel campo di Kutupalong in Bangladesh, abbiamo aperto un nuovo reparto di maternità. In questo periodo, su dieci letti occupati, quattro accolgono donne Rohingya che hanno subito violenze sessuali. Nella struttura, costruita per resistere alla stagione delle piogge, ci sono stanze private per le neo-mamme che potranno essere assistite senza il rischio che qualcuno le identifichi o ascolti ciò che dicono.

Seguente
29 Dicembre 2006

Riportiamo la testimonianza di Elena, infermiera, in missione da alcuni mesi in uno dei centri sanitari di MSF a Kisangani (R.D. Congo).

22 Dicembre 2006

Riportiamo la testimonianza di Marina, coordinatrice di un progetto di educazione e comunicazione per la salute materno-infantile nell'isola di Papua, Indonesia.

21 Dicembre 2006

Ciad, sfollati e rifugiati sempre più soli.

21 Dicembre 2006

MSF ha deciso di lanciare una grande Campagna di sensibilizzazione e una raccolta di firme per chiedere alla multinazionale farmaceutica Novartis di rinunciare all'azione giudiziaria avviata contro il Governo indiano.

20 Dicembre 2006

Se vince la multinazionale milioni di persone in tutto il mondo potrebbero perdere l'unica fonte di medicinali a prezzi accessibili.

14 Dicembre 2006

Dopo gli aspri combattimenti tra esercito ciadiano e gruppi ribelli nel Ciad orientale, sabato 25 novembre MSF ha iniziato a curare i feriti nell'ospedale di Abéché, capoluogo dell'est del Paese.

14 Dicembre 2006

MSF lavora nella zona nord-occidentale della Repubblica Centrafricana (RCA) da novembre 2005. Da allora, un aumento delle violenze commesse dalle forze pro- e anti-governative ha causato una massiccia fuga della popolazione e un afflusso di rifugiati.

11 Dicembre 2006

Appello di MSF al governo del Sudan e alle altre parti in conflitto perché sia garantito l'accesso alla popolazione in pericolo.

5 Dicembre 2006

Riportiamo la testimonianza di Benedetta, farmacista, di recente rientrata dalla Costa d'Avorio dove ha riorganizzato la farmacia dell'ospedale in cui operiamo.

4 Dicembre 2006

La Giornata mondiale di lotta all'AIDS.

Pagine