Previous
Seguente
10 Maggio 2018

È quasi mezzogiorno quando una delle ostetriche dello staff nazionale mi chiama per dirmi che è arrivato un uomo a chiederci aiuto. Sua moglie sta partorendo nel campo e ci sono delle difficoltà. “Il corpo è fuori ma la testa non esce” – dice all’interprete che mi riferisce preoccupata.

4 Maggio 2018

Siamo molto preoccupati per la sorte di circa 800 migranti e rifugiati trattenuti in un centro di detenzione estremamente sovraffollato nella città portuale di Zuwara, a circa 100 chilometri a ovest di Tripoli. Alcuni uomini, donne e bambini sono detenuti in condizioni disumane da più di cinque mesi, senza accesso adeguato a cibo e acqua.

19 Aprile 2018

Abbiamo aperto un nuovo ospedale nel cuore del grande campo di Kutupalong-Balukhali dove hanno trovato riparo circa 700.000 rifugiati Rohingya in Bangladesh. Si trova facilmente perché sorge su una delle tante colline che formano il paesaggio di Cox's Bazar e per questo è stato chiamato "L'ospedale sulla collina".

4 Aprile 2018

In Siria nord-orientale il numero di persone ferite da mine, trappole esplosive e bombe inesplose è raddoppiato tra novembre 2017 e marzo 2018. La metà delle vittime sono bambini, alcuni anche di un anno.

21 Marzo 2018

Ci appelliamo al governo italiano e agli altri governi europei e condanniamo tutte le azioni che ostacolano i soccorsi salvavita nel Mediterraneo centrale e riportano le persone in Libia. 

9 Marzo 2018

Le due prime settimane dell’offensiva militare nella Ghouta orientale hanno prodotto un flusso continuo ed enorme di morti e feriti, in un momento in cui le forniture mediche sono estremamente limitate, le strutture mediche sono sotto attacco e i medici sono allo stremo. Tra il 18 febbraio e il 3 marzo 2018 è salito a 4.829 il numero dei feriti e a 1.005 quello delle persone che hanno perso la vita, in media 344 feriti e 71 morti ogni giorno, sette giorni su sette, per due settimane di seguito.

2 Marzo 2018

Ci è appena arrivata una drammatica video-testimonianza da un ospedale materno-infantile colpito nei recenti bombardamenti nella Ghouta orientale. Ad inviarcelo sono stati i medici che lavorano nella struttura, che supportiamo dal 2014.

27 Febbraio 2018

I violenti bombardamenti nella Ghouta Orientale, in Siria, hanno ferito 3.300 persone e ne hanno uccise 630 in soli 7 giorni. Più di 10 strutture che supportiamo sono state colpite. L'assedio impedisce l'arrivo delle medecine mentre le bombe continuano a cadere.

23 Febbraio 2018

In sei mesi, dal 25 agosto 2017 ad oggi, sono circa 700.000 i rifugiati Rohingya fuggiti dal Myammar per trovare rifugio nel distretto meridionale di Cox's Bazar, in Bangladesh, dove vivono in campi sovraffollati e precarie condizioni igienico-sanitarie. Una fuga che continua ancora oggi.

16 Febbraio 2018

Un anno dopo lo scoppio del conflitto nella regione dell’Upper Nile in Sud Sudan, molte delle persone che erano fuggite dalle violenze si trovano ancora intorno al villaggio di Aburoc. Ma presto questa comunità dovrà affrontare una scelta difficile: restare in questa zona, dove le condizioni di vita sono durissime e peggiorano di giorno in giorno, oppure tornare a casa nei loro vecchi villaggi dove ci sono ancora tensione e conflitti.

Pagine