Previous
  • Dopo un intervento di emergenza di due mesi nella Provincia dell’Equatore in Repubblica Democratica del Congo (RDC), le nostre équipe hanno iniziato a passare il testimone della risposta contro l’Ebola al Ministero della Salute locale e ad altre organizzazioni non governative a Mbandaka, Bikoro, Itipo e Iboko.

  • Alcune notti fa, mentre camminavo sul ponte dell’Aquarius per controllare i pazienti, mi sono fermato a parlare con alcuni ragazzi nigeriani a bordo. Puntavano il dito e lo sguardo a un bagliore all’orizzonte, curiosi di sapere se stessimo raggiungendo l’Europa e sul motivo della nostra sosta così prolungata. Gli ho mostrato sul mio telefono la nostra posizione sulla mappa, eravamo bloccati tra la Sicilia e Malta. Puntando lo sguardo a nord dalla prua potevamo vedere le tenui luci dell’Italia.

  • Nel campo di Kutupalong in Bangladesh, abbiamo aperto un nuovo reparto di maternità. In questo periodo, su dieci letti occupati, quattro accolgono donne Rohingya che hanno subito violenze sessuali. Nella struttura, costruita per resistere alla stagione delle piogge, ci sono stanze private per le neo-mamme che potranno essere assistite senza il rischio che qualcuno le identifichi o ascolti ciò che dicono.

Seguente
25 Maggio 2018

Accogliamo con favore l'adozione di una risoluzione per affrontare l’avvelenamento da morso di serpente, decisa da 194 paesi alla 71° Assemblea Mondiale della Sanità. Ci si aspetta che questa risoluzione fornisca un solido mandato al segretariato dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per attuare una roadmap ambiziosa sul morso del serpente, mobilitando governi e donatori con l'urgenza e l'attenzione che questa emergenza per la salute pubblica, finora trascurata, richiede.

22 Maggio 2018

Accogliamo con favore l’avvio di un Hub di collaborazione globale per la Ricerca e Sviluppo (R&D) sulla resistenza agli antibiotici (AMR) all’Assemblea Mondiale della Sanità, in corso questa settimana. Lo sviluppo di questo Hub era stato avviato dalla presidenza tedesca al G20 del 2017, con l’obiettivo di promuovere il coordinamento degli investimenti esistenti e futuri per iniziative di Ricerca e Sviluppo sull’AMR.

23 Marzo 2018

Con una stima di 10 milioni di nuovi casi e 1,7 milioni di morti ogni anno (fonte: WHO 2017), la tubercolosi è tra le più grandi malattie infettive mortali del mondo. Inoltre, i ceppi della malattia resistenti ai farmaci sono in aumento: nel 2016 la tubercolosi multiresistente (MDR-TB) ha colpito 600.000 persone, uccidendone 240.000 mentre solo 130.000 hanno potuto iniziare un trattamento.

23 Marzo 2018

Nonostante sia una malattia curabile, il mondo sta perdendo la sua battaglia contro la Tubercolosi. La strada è piena di sfide, dalla diagnosi alla cura, sia per pazienti sia per chi fornisce il trattamento.

29 Novembre 2017

Chiediamo al GAVI (Global Alliance for Vaccines and Immunization) di garantire un accesso sostenibile ai vaccini salvavita, mettendo al centro del proprio modello di finanziamento la salute dei bambini.

2 Novembre 2017

In occasione del Vertice Mondiale sull'Epatite in corso a San Paolo, in Brasile, dal 1 al 3 novembre, annunciamo di aver stipulato accordi per l’acquisto di farmaci generici contro l’Epatite C al prezzo più basso di 1,40 dollari al giorno, o 120 dollari per un ciclo di trattamento di 12 settimane, per i due farmaci chiave nella lotta alla malattia: Sofosbuvir e Daclatasvir.

30 Ottobre 2017

Com’è possibile che la più grave malattia infettiva al mondo sia effettivamente curabile ma abbia ucciso 1,7 milioni di persone lo scorso anno? Urgono impegni seri per fare un cambio di passo nella lotta alla tubercolosi (TB). I Paesi ad alta incidenza devono impegnarsi ad aumentare l'accesso alla diagnosi e al trattamento e i governi devono dare priorità agli sforzi per sviluppare nuovi regimi di trattamento che funzionino contro tutte le forme di TB.

13 Ottobre 2017

Le persone affette da tubercolosi multiresistente ai farmaci (MDR-TB) non hanno ancora accesso ai due nuovi farmaci per la TB, bedaquiline e delamanid, che sono disponibili da più di quattro anni e hanno dimostrato di avere una maggiore efficacia nella cura della malattia.

7 Luglio 2017

In occasione del summit del G20 in corso oggi ad Amburgo, che per la prima volta vede in agenda il tema della salute globale, chiediamo ai leader del G20 maggiore protezione dell’azione medica, contrasto alle infezioni farmaco-resistenti e maggiore capacità di risposta medica di emergenza.

29 Maggio 2017

I leader del G7 hanno perso un’opportunità importante per rimediare al fallimento dei governi e fornire una risposta umana alla crisi globale delle migrazioni forzate.

Pagine