Previous
  • Una settimana di pesanti violenze, accompagnata dal blocco che impedisce tutti i rifornimenti vitali in Yemen, mostra ancora una volta l’assoluto disprezzo delle parti in guerra nei confronti della popolazione civile, dei pazienti e delle strutture mediche nel Paese.

  • Per il secondo inverno consecutivo, le autorità greche tengono intrappolate migliaia di uomini, donne e bambini nelle isole greche, abbandonandoli sull’orlo di una crisi umanitaria.

    Per rispondere a questa crisi, abbiamo intensificato il nostro intervento umanitario d’emergenza nel Paese. Allo stesso tempo, lanciamo un nuovo appello all’Europa e alle autorità greche affinché queste persone vengano al più presto ricollocate sulla parte continentale della Grecia.

  • La crisi umanitaria a Cox’s Bazar, in Bangladesh, non accenna a diminuire. Dal 25 agosto più di 620.000 Rohingya sono fuggiti dal Myanmar per raggiungere il paese vicino. Questi arrivi si sono aggiunti alle centinaia di migliaia di Rohingya che avevano lasciato il proprio paese negli anni scorsi e vivevano già in condizioni precarie. La testimonianza di Elena dal cuore di una crisi.

  • Da quattro giorni, la Coalizione guidata dall’Arabia Saudita non autorizza più i nostri voli verso lo Yemen, ostacolando direttamente la capacità di fornire assistenza medico-umanitaria salvavita a una popolazione già stremata. Chiediamo alla Coalizione di consentire immediato accesso al Paese, affinché l'assistenza possa raggiungere i più bisognosi.

Seguente
2 Novembre 2017

In occasione del Vertice Mondiale sull'Epatite in corso a San Paolo, in Brasile, dal 1 al 3 novembre, annunciamo di aver stipulato accordi per l’acquisto di farmaci generici contro l’Epatite C al prezzo più basso di 1,40 dollari al giorno, o 120 dollari per un ciclo di trattamento di 12 settimane, per i due farmaci chiave nella lotta alla malattia: Sofosbuvir e Daclatasvir.

27 Marzo 2017

Abbiamo depositato un’opposizione al brevetto del Sofosbuvir, farmaco chiave nel trattamento dell’Epatite C, presso l’Ufficio Brevetti Europeo (EPO) per favorire l’accesso al trattamento a basso costo.

16 Febbraio 2017

Presentate cinque nuove opposizioni in India e Argentina per permettere la produzione di farmaci generici a basso costo e garantire l'accesso alle cure a più persone.

12 Maggio 2016

Dopo averlo inizialmente rifiutato, l'ufficio brevetti indiano ha concesso ieri il brevetto alla Gilead Sciences sulla componente di base del farmaco Sofosbuvir, per la cura dell’Epatite C, che attualmente negli Stati Uniti costa 1.000 dollari a pillola.

26 Febbraio 2016

L’ufficio dei brevetti indiano inizia oggi le udienze per stabilire se l’azienda farmaceutica statunitense Gilead Sciences abbia diritto al brevetto per il sofosbuvir, un farmaco per l'Epatite C che attualmente negli Stati Uniti costa 1.000 dollari a pillola. Questo procedimento potrebbe avere serie ripercussioni per milioni di persone in attesa di farmaci salvavita a prezzi accessibili contro la malattia.