Il tuo testamento a Medici Senza Frontiere è il più grande valore che puoi offrire alla vita delle persone che curiamo. Dimostri un forte legame di fiducia e garantisci la continuità che permette di portare avanti i nostri progetti di assistenza medica.

Ogni giorno il tuo testamento ci permette di vaccinare bambini, curare persone colpite da malnutrizione, epidemie, catastrofi naturali, dando assistenza continuativa a migliaia di esseri umani in tutto il mondo.

L’impatto dei fondi provenienti dai lasciti sulla vita delle persone che curiamo è straordinario.

Nel corso del 2014, abbiamo vaccinato più di 1.800.000 persone contro il morbillo, curato oltre 200.000 bambini malnutriti. Nei nostri ospedali sono nati, nel corso dell’anno, 194.400 bambini anche grazie alla scelta di coloro che hanno fatto testamento per Medici Senza Frontiere.

Cosa si può lasciare a Medici Senza Frontiere

Beni immobili come appartamenti, terreni e fabbricati;
Beni mobili come una somma di denaro, titoli, azioni, buoni postali, fondi di investimento, il proprio TFR, opere d’arte, gioielli, arredi;
Polizze assicurative: la polizza vita, o assicurazione sulla vita, è un altro modo importante che hai per sostenere i nostri progetti. Il titolare di una polizza può esprimere in qualsiasi momento la volontà di nominare come beneficiario Medici Senza Frontiere Onlus, senza alcun vincolo nei confronti degli eredi. Anche in questo caso, la decisione potrà essere revocata o modificata con una comunicazione all’assicuratore o con l’inserimento della designazione del nuovo beneficiario nel proprio testamento.

Inoltre scrivere un testamento ti da la libertà di decidere a chi destinare la totalità o una parte del tuo patrimonio, avendo cura di preservare, nel rispetto della legge, le quote di patrimonio disponibile qualora ci fossero eredi “legittimari” (coniuge, figli, genitori).

Il testamento è un atto semplice, un atto libero, sempre revocabile.
Il testamento serve a pianificare meglio il futuro dopo di noi e a tutelare la propria famiglia.