In Algeria ci siamo concentrati sulla cura dell’HIV.

Nel 2015, abbiamo avviato un programma con l’obiettivo di aumentare la disponibilità di cure per l’HIV per gruppi di soggetti vulnerabili, quali migranti, tossicodipendenti facenti uso di droghe per via endovenosa e prostitute. Da allora, MSF lavora a stretto contatto con due organizzazioni algerine in alcuni centri gestiti dal Ministero della Salute e altri partner, tra cui uno nella città portuale di Annaba.

Contribuiamo ad aumentare la consapevolezza in merito alle strategie di prevenzione dell’HIV attraverso la promozione della salute e l’attività di sensibilizzazione dei gruppi a rischio. Le équipe offrono anche servizi di test nelle comunità e forniscono ai centri di riferimento un supporto tecnico per standardizzare il trattamento, il monitoraggio e i protocolli.

Nel 2016, abbiamo donato apparecchiature di laboratorio e ha sostenuto il decentramento delle cure.

  • 1998 anno del primo intervento di MSF nel Paese

Le nostre principali attività in Algeria

  • HIV/AIDS

    Dall’inizio dell’epidemia nel 1981, si calcola che l’HIV abbia causato nel mondo oltre 35 milioni di decessi e che circa 70 milioni siano state le persone contagiate.

    Scopri di più
  • Promozione alla salute

    Le attività di promozione della salute mirano a migliorare la salute e incoraggiare l’uso efficace dei servizi sanitari. La promozione della salute è un processo a doppio senso: comprendere la cultura e le pratiche di una comunità è importante quanto fornire informazioni.

    Scopri di più

Condividi con un amico