Un Mese in Azione – febbraio 2014

  • Sud Sudan

Repubblica Centrafricana

Una violenza diffusa continua a imperversare a Bangui e sta allargandosi anche al resto del paese. Nelle zone nord-occidentali, le forze militari internazionali non sono in grado di arrestare la spirale di violenza.

Sud Sudan

La violenza iniziata a metà dicembre continua senza tregua mentre la situazione umanitaria si sta deteriorando ulteriormente. Circa 3000 persone dello staff MSF, principalmente sud sudanesi, lavorano in 9 dei 10 stati del paese.

Kenya, Uganda, Etiopia

Secondo le Nazioni Unite, questi paesi ospitano circa 107.000 rifugiati dal Sud Sudan. Le équipe di MSF forniscono assistenza sanitaria ai rifugiati nei tre paesi confinanti.

Afghanistan

Decenni di guerra hanno causato molti danni al sistema sanitario e all’educazione in Afghanistan. MSF ha deciso di avviare un progetto per le donne a Khost, città in una zona di conflitto a sud est del paese.

Lascia un Commento

Condividi con un amico