Angola MSF ha lanciato una campagna di vaccinazione contro il morbillo

  • Vaccinazioni
  • Angola

Dallo scorso 4 aprile i team di MSF hanno vaccinato più di 32.000 persone con una serie di campagne condotte nelle province di Bie, Cuando Cubango, Luanda Sul, Moxico e Zaire. Nella sola cittadina di Mavinga (Cuando Cubango), l’ultima ad essere stata raggiunta dai volontari di MSF, sono state vaccinate 17.466 persone: il 50% del totale realizzato in tutto il paese. Le precarie condizioni igienico-sanitarie, determinate anche dall’elevato numero di persone ammassate in questa zona, facilitano il diffondersi di questa malattia.

Il morbillo è uno dei problemi medici più gravi in tutto il mondo: uccide un bambino su dieci nei paesi in via di sviluppo. L’obiettivo principale di una campagna di vaccinazione è prevenire lo scatenarsi di un’epidemia. Per raggiungere questo risultato è necessario ottenere una copertura più vicina possibile al 100% nelle persone di età compresa fra i sei mesi e i 12/15 anni.
Spostamenti, accampamenti e condizioni igieniche precarie sono fattori che facilitano l’esplodere di epidemie su larga scala.

Lascia un Commento

Condividi con un amico