Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere al Salone del Libro di Torino

Torino – L’organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) sarà presente al Salone Internazionale del Libro di Torino in programma dal 10 al 14 maggio 2012 per presentare il libro “Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere” (Feltrinelli Editore) insieme allo scrittore Paolo Giordano e alle scrittrici Eliane Brum e Esmahan Aykol.

La pubblicazione raccoglie i contributi di prestigiosi autori che hanno viaggiato in alcuni dei contesti in cui è presente MSF: Alicia Gímenez Bartlett, Mario Vargas Llosa, Paolo Giordano, Tishani Doshi, Catherine Dunne, Esmahan Aykol, Eliane Brum, James Levine, Wilfried N’Sondé.

Dalla Repubblica Democratica del Congo al Sudafrica, dalla Grecia al Malawi, dalla Bolivia all’India, dal Bangladesh al Burundi, i nove scrittori testimoniano attraverso racconti e reportage di viaggio, la realtà di alcune aree in cui MSF opera, all’interno di crisi umanitarie spesso dimenticate o inaccessibili. Storie, spesso romanzate e non sempre a lieto fine, ma che per la prima volta rendono loro la propria dignità.

Speriamo che attraverso questo libro, realizzato in occasione del 40° anno di vita di MSF, storie imprigionate dalle emergenze umanitarie, dalla povertà, dall’ingiustizia, dalla mancanza di accesso alle cure, possano uscire da quel cono d’ombra in cui troppo spesso vengono rinchiuse dalla nostra indifferenza”, spiega Kostas Moschochoritis, direttore generale di MSF Italia. “Un ringraziamento particolare va agli scrittori e a Feltrinelli Editore che hanno reso possibile la realizzazione di questo importante progetto a tre anni da “Mondi al limite”, nel quale erano stati coinvolti nove importanti scrittori italiani fra cui Paolo Giordano”.

“Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere” è disponibile in tutte le librerie. Parte del ricavato andrà a sostegno dei progetti di Medici Senza Frontiere.

 


 

PAOLO GIORDANO Con La solitudine dei numeri primi, suo primo romanzo (Mondadori, 2008), ha vinto il premio Strega e il Campiello Opera Prima. Nel 2010 è uscito nelle sale italiane il film tratto dal romanzo, in concorso alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel 2008 ha contribuito al libro di Medici Senza Frontiere “Mondi al limite” (Feltrinelli) con il racconto “Mundele”, frutto della sua visita in Congo nei progetti di MSF.

ELIANE BRUM È una giornalista e scrittrice brasiliana. Con il suo reportage “A vida que ninguem ve” (Arquipelago) ha vinto nel 2007 il più importante riconoscimento letterario brasiliano, il premio Jabuti. È inviata della rivista “Época” e vive a San Paolo. Collabora con la rivista “Internazionale”. Il suo primo romanzo "Uma Duas” è stato pubblicato nel 2011 dalla casa editrice brasiliana Leya.

ESMAHAN AYKOL, nata a Edirne (Turchia) vive tra Berlino e Istanbul. Durante gli studi universitari in giurisprudenza ha lavorato come giornalista per radio e giornali turchi. Oggi, dopo una parentesi come barista, si dedica completamente alla scrittura. Hotel Bosforo è il primo romanzo della serie con protagonista Kati Hirschel. Protagonista presente anche nell’ultimo libro uscito nel 2011: Appartamento a Istanbul (Sellerio).

 


 

I contributi degli scrittori in “Dignità!”:
Paolo Giordano, Phool gobi vuol dire cavolfiore (Bangladesh)
Catherine Dunne, Cape Town-Johannesburg (Sud Africa)
Alicia Giménez-Bartlett, La proposta (Grecia)
James A. Levine, Makass (Repubblica Democratica del Congo)
Eliane Brum, Dove abitano i vampiri (Bolivia)
Esmahan Aykol, My Life as a Bag (Malawi)
Tishani Doshi, Un paese di nome Mon (India)
Wilfried N’Sondé, Le alture del Tanganica (Burundi)
Mario Vargas Llosa, Viaggio nel cuore di tenebra (Repubblica Democratica del Congo)

Lascia un Commento

Condividi con un amico