Emergenza Liberia – Un nuovo ospedale per rispondere alle emergenze con cure di qualità .

  • Liberia

Curarsi oggi in Liberia è molto difficile, anche nella capitale. All’inizio di settembre, a Monrovia esistevano appena 500 posti letto (1 ogni 3.000 abitanti). Davanti alla vastità dei bisogni, Medici Senza Frontiere (MSF) ha aperto un nuovo ospedale, con un reparto di chirurgia di 150 letti, nel quartiere di Mamba Point.
Destinata prevalentemente alle urgenze ospedaliere, questa nuova struttura ha aperto i battenti il 3 novembre scorso, con l’attivazione del reparto di pediatria, di medicina e della sala d’urgenza. Il 12 novembre sono stati ultimati i lavori per i blocchi operatori e un equipe chirurgica completa ha iniziato a lavorare.

Nascita di un ospedale
Prima dell’apertura dell’ospedale di Mamba Point, il centro nutrizionale terapeutico era allestito in una delle stanze della residenza di MSF.

Il nuovo ospedale di Mamba Point in dettaglio:

  • 150 posti letto e due blocchi operatori
  • Chirurgia generale (urgenze, traumatologia, ostetricia): 40 letti
  • Servizio di medicina d’urgenza: 35 letti
  • Servizio di ginecologia e ostetricia: 90 letti
  • Urgenze pediatriche (paludismo grave, infezioni respiratorie acute, diarree gravi, ecc.): 60 letti
  • Radiologia
  • Laboratorio
  • Volontari internazionali: 2 dirigenti ospedalieri, 1 chirurgo, 1 anestesista, 2 medici, 2 infermieri, 1 levatrice, 1 amministratore e 1 logista.
  • Staff liberiano: 120 persone

Lascia un Commento

Condividi con un amico