Iraq MSF in stato d allerta

  • Iraq

Il 31 dicembre scorso, due volontari di MSF sono atterrati a Baghdad. Attualmente stanno cercando di valutare la situazione umanitaria del paese. La nostra presenza in Iraq si iscrive nel quadro di uno sforzo a lungo termine e non si tratta solamente di prepararsi per far fronte ad un eventuale guerra.

In caso di conflitto, la nostra principale preoccupazione sarà avere accesso alla popolazione. MSF è in stato di allerta per intervenire, in qualunque momento, a favore di eventuali feriti e per affrontare il possibile afflusso di rifugiati, l’assenza di ripari o la mancanza di cibo.

E’ inoltre essenziale che, in caso di conflitto, le parti belligeranti rispettino il diritto umanitario internazionale e che le organizzazioni di soccorso abbiano libero accesso alle popolazioni vittime di violenze.

Lascia un Commento

Condividi con un amico