Malnutrizione in Costa d Avorio MSF invia un cargo con 45 tonnellate di alimenti specializzati

  • Malnutrizione
  • Costa d’Avorio

Nelle ultime due settimane, équipe di MSF hanno visto arrivare un numero sempre maggiore di bambini in gravissimo stato di malnutrizione nell'ospedale di Man; è stato aperto un centro nutrizionale terapeutico per salvare quelli più a rischio.

Bruxelles/ Man – Medici Senza Frontiere (MSF) ha inviato 45 tonnellate di alimenti specializzati, attrezzatura logistica e materiale medico nella Costa d'Avorio occidentale, per affrontare l'insorgere di un gravissimo stato di malnutrizione.

Lo scorso 28 maggio, un cargo è partito dall'aeroporto di Ostenda (Belgio). Le forniture sono destinate all'Ospedale Regionale di Man, dove MSF ha appena aperto un centro nutrizionale terapeutico (TFC). Dopo una sola settimana, il centro ha già accolto oltre 60 bambini in un gravissimo stato di malnutrizione, e il numero aumenta ogni giorno.

Nei mesi passati, nella parte occidentale della Costa d'Avorio sono stati raggiunti livelli altissimi di violenza, con bombardamenti, attacchi ai civili e sfollamenti. Molti civili sono fuggiti nelle foreste, e vi sono rimasti per settimane, praticamente senza avere accesso a cibo e cure mediche.

Le équipe di MSF stanno vedendo un numero sempre maggiore di bambini in un gravissimo stato di malnutrizione nell'ospedale di Man, e hanno aperto un TFC per salvare quelli più a rischio. Per la gestione di questo programma, MSF si avvale di personale locale, 24 persone, e straniero, tre.

La nutrizione specializzata per il Centro di Alimentazione Terapeutica consiste in latte terapeutico e BP5 (biscotti ipercalorici con un alto valore nutrizionale).

Il programma completo comprende materiale medico, kit chirurgici, attrezzatura logistica, acqua e materiale sanitario da utilizzare nell'Ospedale Regionale, riaperto da MSF nel gennaio del 2003. In questo periodo, le équipe mediche hanno fornito circa 5.000 consulti al mese e garantito servizi di pediatria, chirurgia e maternità.

Lascia un Commento

Condividi con un amico