Medici Senza Frontiere dà  il via alla campagna di vaccinazione a Fizi RDC.

  • Vaccinazioni
  • Repubblica Democratica del Congo

Medici senza Frontiere (MSF) ha avviato da qualche giorno una campagna di vaccinazione che coprirà circa 35.000 bambini e 5.000 donne in gravidanza nel distretto di Fizi, sul lago Tanganika, provincia del Sud Kivu, Repubblica Democratica del Congo. Questa campagna di vaccinazione, da effettuarsi in tempi brevi, copre le 34 cosiddette “zone di salute” del distretto sanitario di Fizi, comprese zone di difficile accesso come la penisola di Ubwari e la zona di Hauts Plateaux nel distretto di Fizi.

I team di MSF, con biciclette, moto e barche, stanno vaccinando circa 35.000 bambini da 0 a 15 anni contro tutti gli antigeni di routine, mentre i bambini sopra i 5 anni vengono vaccinati anche contro il morbillo. Circa 5.000 donne riceveranno la profilassi antimalarica. ” La campagna era necessaria per migliorare lo stato di salute generale del distretto sanitario, che è stato per anni trascurato ” dice Lorena Bilbao, coordinatore di progetto a Baraka.

MSF ha avviato la campagna per colmare le lacune nella copertura della vaccinazione di routine effettuata nel 2004. Sino ad ora, è stato vaccinato il 23% dei bambini contro il morbillo e solo il 9% contro difterite, pertosse e tetano.

MSF prevede di concludere la prima fase della campagna entro metà marzo; seguiranno subito dopo la seconda e la terza fase. La campagna è stata organizzata in stretta collaborazione con le autorità mediche locali e provinciali e con l’UNICEF.

Lascia un Commento

Condividi con un amico