Mediterraneo: soccorsi 99 sopravvissuti da un gommone molti i dispersi 6 bambini rianimati

  • Yemen

Mediterraneo:

In una giornata da incubo, sabato nel Mediterraneo, 99 sopravvissuti di un gommone che stava affondando sono stati soccorsi dalla nave di ricerca e soccorso Aquarius ma un numero imprecisato di uomini, donne e bambini sono dispersi, probabilmente annegati. Due donne sono decedute.

“La scena era devastante, arrivavano a bordo molti casi gravissimi, uno dietro l'altro, persone incoscienti che non respiravano più” racconta Aoife Ni Mhurchu, infermiera di MSF a bordo.

Decine di persone erano già in mare quando la Aquarius è arrivata sulla scena, intorno alle 9.30 del mattino, e il gommone si stava già sgonfiando. Sono stati lanciati in acqua tutti i galleggianti disponibili e le zattere di salvataggio e il team di soccorso ha iniziato a tirare fuori le persone dal mare. 

 

La nostra équipe medica a bordo è riuscita a rianimare sei bambini e una donna. Ma nonostante i loro sforzi non sono riusciti a salvare altre due donne prive di conoscenza che erano annegate.

È davvero straziante. Queste donne erano madri. Ora ci stiamo prendendo cura dei loro bambini, che sono ancora a bordo della nave” ha detto Ni Mhurchu.

Tutti i casi urgenti e i loro accompagnatori sono stati evacuati dalla nave Aquarius da un elicottero della marina italiana verso Sfax, in Tunisia, in tutto 16 persone. Tra loro anche i sei bambini rianimati e diverse donne con acqua nei polmoni. La nostra equipe medica ha anche trattato molte ustioni gravi da carburante, così come una decina di casi di ipotermia lieve o moderata. Molti sopravvissuti erano disorientati e confusi per aver inalato il carburante che si era disperso all’interno del gommone.

Foto: Laurin Schmid / SOS MEDITERRANEE

Lascia un Commento

Condividi con un amico