Repubblica Centrafricana: nuova ondata di violenza a Bangui. MSF cura 75 feriti.

  • Repubblica Centrafricana

Una nuova ondata di violenza ha colpito Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana (CAR), dopo l’uccisione di un uomo musulmano la mattina di sabato. Le équipe di MSF che lavorano al campo sfollati di Mpoko, all’ospedale di Castor e all’Hôpital General hanno attivato piani di emergenza per gestire l’alto numeri di feriti. MSF ha trattato in totale 75 pazienti, li ha stabilizzati e ha effettuato 15 interventi chirurgici. 

“È molto triste vedere di nuovo una violenza di tale portata. Non accadeva nulla di simile da ottobre dell’anno scorso,” ha detto Emmanuel Lampaert, capo missione MSF in Repubblica Centrafricana. “Tutte le nostre équipe a Bangui sono state mobilitate e hanno lavorato intensamente per trattare le persone ferite. Continuiamo a monitorare la situazione nel caso la violenza scoppiasse di nuovo.

I dati ufficiali parlano di 21 morti e oltre 100 feriti, ma i numeri effettivi potrebbero essere anche più alti. Molti edifici in città sono stati distrutti o danneggiati.

Lascia un Commento

Condividi con un amico