Interrotte le cliniche mobili intorno a Mundri dopo una violenta rapina armata

  • Conflitto
  • Sud Sudan

Interrotte le cliniche mobili intorno a Mundri dopo una violenta rapina armata

  • Conflitto
  • Sud Sudan

Una nostra équipe è stata vittima di una violenta rapina armata nell’area a sud di Mundri, in Sud Sudan, martedì 24 aprile.  Condanniamo questo atto brutale.

Mentre l’équipe stava portando cure mediche estremamente necessarie nelle aree remote intorno a Mundri, un gruppo di 10 uomini armati non identificati ha fermato il convoglio, ha assaltato fisicamente gli operatori MSF, li ha minacciati con violenza e ha preso i loro averi personali, oltre alle forniture mediche e altri oggetti di proprietà di MSF.

Questo attacco ci costringe a interrompere le attività delle cliniche mobili nell’area finché tutti gli attori armati non garantiranno un accesso sicuro alle comunità assistite dall’organizzazione. La popolazione del Sud Sudan soffre di più quando cliniche mobili e strutture mediche non possono operare in sicurezza. In questo caso, la rapina colpisce direttamente servizi di assistenza sanitaria indispensabili per 75.000 persone.

 

Lascia un Commento

Condividi con un amico