Racconti Umani in Emilia-Romagna: a tu per tu con i nostri operatori umanitari

La testimonianza pubblica fa parte da sempre del nostro DNA, come curare e salvare vite.

Cerchiamo di accendere i riflettori sui bisogni e sulle sofferenze inaccettabili delle persone, quando l’accesso alle cure mediche salva-vita viene ostacolato, quando le strutture mediche sono a rischio, quando le crisi sono dimenticate.

Ed è proprio in questa prospettiva che nasce #RACCONTIUMANI, progetto di sensibilizzazione rivolto alla cittadinanza, alle istituzioni, ai giovani, alle scuole e a chiunque vorrà ascoltare i nostri racconti, contribuendo ad aprire nuovi scenari di riflessione ed approfondimento sull’intervento medico-umanitario.

I protagonisti di questo progetto sono proprio i nostri operatori umanitari che racconteranno il loro vissuto e la loro esperienza diretta “sul campo”, a fianco dei pazienti, nei luoghi più remoti del nostro pianeta.

Incontri “a tu per tu” con cittadinanza e istituzioni, organizzati nelle scuole, nei circoli territoriali, nei luoghi di ritrovo di grandi o piccoli comuni italiani, che da ottobre e novembre toccheranno le regioni della Puglia, della Campania e dell’Emilia – Romagna.

In Emilia-Romagna sarà Leonardo Frisari, chirurgo pediatra di Medici Senza Frontiere che negli ultimi anni ha operato in tantissimi contesti dimenticati, fra cui Siria, Yemen, Repubblica Democratica del Congo, Gaza e Iraq, a raccontare la sua esperienza di operatore umanitario di MSF.

Lo Yemen sta morendo nel buio e nel silenzio, strangolato da un embargo disumano che non fa passare gli aiuti, il cibo, il carburante per far funzionare i pozzi della poca acqua potabile che c’è. Una guerra che non risparmia nessuno, dove non ci sono “bombardamenti chirurgici”: io di chirurgico ricordo solo le operazioni che ho dovuto fare a persone innocenti colpite dalle bombe mentre camminavano in strada coi figli, mentre aravano un campo o facevano la spesa al mercato.

Le date

  • Giovedì 7 e venerdì 8 novembre, incontro con alcune classi dell’Istituto di istruzione superiore “A. Venturi”;
  • Lunedì 11 novembre dalle 18:30 alle 20:00, incontro aperto al pubblico presso la Domus Nova s.p.a in Via Paolo Pavirani 44, Ravenna;
  • 9, 14, 18, 22, 23, 25 e 27 novembre, incontro con alcune classi dell’Istituto Comprensivo 5 di Modena;
  • 19, 20 e 28 novembre, incontro con alcune classi dell’ISIT Bassi Bugatti di Cento (FE);
  • Giovedì 21 novembre, incontro con alcune classi dell’Istituto Comprensivo 6 di Modena.
  • Venerdì 29 novembre dalle 20:30 alle 22:30, incontro aperto al pubblico presso il centro culturale Te-Ze di via Berlinguer, 7 Bentivoglio (BO)

Altri Eventi

    • dal 13 Novembre 2019 al 26 Novembre 2019

    Racconti Umani in Campania: a tu per tu con i nostri operatori umanitari

    La testimonianza pubblica fa parte da sempre del nostro DNA, come curare e salvare vite. Cerchiamo di accendere i riflettori sui bisogni e sulle sofferenze inaccettabili delle persone, quando l’accesso alle cure mediche salva-vita viene ostacolato, quando le strutture mediche sono a rischio, quando le crisi sono dimenticate. Ed è proprio in questa prospettiva che nasce #RACCONTIUMANI, progetto di sensibilizzazione […]

    Scopri di più
    • 15 Novembre 2019
    • Padova

    MSF interviene al dibattito “Lesbo e rotta balcanica”

    In occasione del dibattito “Lesbo e rotta balcanica”, organizzato dall’associazione Sconfinamenti di Padova, per MSF interviene Carola Buscemi, pediatra e operatrice umanitaria. Desk con materiale informativo e merchandising solidale a cura dei volontari di Padova.

    Scopri di più
    • 20 Novembre 2019
    • Torino

    Uno psicologo in Uzbekistan con MSF

    “Uno psicologo in Uzbekistan con Medici Senza Frontiere”, testimonianza di Domenico Spagnolo, psicologo ed operatore umanitario. Desk con materiale informativo a cura dei volontari di Torino.

    Scopri di più

Condividi con un amico