Previous
  • Dopo un intervento di emergenza di due mesi nella Provincia dell’Equatore in Repubblica Democratica del Congo (RDC), le nostre équipe hanno iniziato a passare il testimone della risposta contro l’Ebola al Ministero della Salute locale e ad altre organizzazioni non governative a Mbandaka, Bikoro, Itipo e Iboko.

  • Alcune notti fa, mentre camminavo sul ponte dell’Aquarius per controllare i pazienti, mi sono fermato a parlare con alcuni ragazzi nigeriani a bordo. Puntavano il dito e lo sguardo a un bagliore all’orizzonte, curiosi di sapere se stessimo raggiungendo l’Europa e sul motivo della nostra sosta così prolungata. Gli ho mostrato sul mio telefono la nostra posizione sulla mappa, eravamo bloccati tra la Sicilia e Malta. Puntando lo sguardo a nord dalla prua potevamo vedere le tenui luci dell’Italia.

  • Nel campo di Kutupalong in Bangladesh, abbiamo aperto un nuovo reparto di maternità. In questo periodo, su dieci letti occupati, quattro accolgono donne Rohingya che hanno subito violenze sessuali. Nella struttura, costruita per resistere alla stagione delle piogge, ci sono stanze private per le neo-mamme che potranno essere assistite senza il rischio che qualcuno le identifichi o ascolti ciò che dicono.

Seguente

Paesi

Argomento

30 Maggio 2018

Abbiamo avviato la vaccinazione contro l’Ebola per gli operatori che lavorano in prima linea a Bikoro, Provincia dell’Equatore, in Repubblica Democratica del Congo, dove nelle ultime settimane stiamo collaborando con il Ministero della Salute e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per il contenimento dell’epidemia.

28 Maggio 2018

Si chiama Miracle, Miracolo, il bambino nato sabato 26 maggio a bordo della Aquarius. Miracle è nato in acque internazionali alle 15.45 da una donna soccorsa il 24 maggio da una nave della marina militare italiana e in seguito trasferita a bordo dell'Aquarius. Pesa 2,8 chili e sta bene.

26 Maggio 2018

La sera del 23 maggio oltre cento rifugiati e migranti che erano stati rapiti e tenuti in prigionia da trafficanti di uomini a ovest di Bani Walid, in Libia, sono riusciti a scappare. Mentre cercavano di fuggire, sono stati inseguiti dai loro carcerieri e uomini armati, che hanno sparato contro di loro, causando diverse vittime e 25 feriti, poi trasferiti all’Ospedale generale di Bani Walid.

25 Maggio 2018

Accogliamo con favore l'adozione di una risoluzione per affrontare l’avvelenamento da morso di serpente, decisa da 194 paesi alla 71° Assemblea Mondiale della Sanità. Ci si aspetta che questa risoluzione fornisca un solido mandato al segretariato dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per attuare una roadmap ambiziosa sul morso del serpente, mobilitando governi e donatori con l'urgenza e l'attenzione che questa emergenza per la salute pubblica, finora trascurata, richiede.

24 Maggio 2018

Martina, infermiera, ci racconta la sua esperienza in missione con MSF e l'importanza di essere presenti in contesti spesso dimenticati.
Vuoi diventare anche tu operatore umanitario e lavorare con noi? Scopri come fare!

23 Maggio 2018

In Siria, i bisogni medici dei pazienti non cambiano quando le linee del fronte si spostano e il controllo di un’area passa da un gruppo all'altro. Dopo sette anni di accesso negato, chiediamo ancora una volta al governo siriano di garantirci l'accesso a tutte le aree, per fornire cure mediche ai siriani che ne hanno disperato bisogno, ovunque si trovino.

22 Maggio 2018

Nel nord-ovest dello Yemen, dove da circa sei mesi la Coalizione internazionale guidata dall'Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti ha intensificato gli attacchi aerei contro gli Houthi, la popolazione civile è più esposta che mai al conflitto. Secondo le nostre équipe, attive all’ospedale di Haydan e in tutto il Governatorato di Saada, l’insicurezza e i costi dei trasporti impediscono alle persone di accedere alle cure.

22 Maggio 2018

Accogliamo con favore l’avvio di un Hub di collaborazione globale per la Ricerca e Sviluppo (R&D) sulla resistenza agli antibiotici (AMR) all’Assemblea Mondiale della Sanità, in corso questa settimana. Lo sviluppo di questo Hub era stato avviato dalla presidenza tedesca al G20 del 2017, con l’obiettivo di promuovere il coordinamento degli investimenti esistenti e futuri per iniziative di Ricerca e Sviluppo sull’AMR.

18 Maggio 2018

Intervista a Christophe Biteau, capomissione di MSF in Libia

17 Maggio 2018

L’epidemia di Ebola continua nella Provincia dell'Equatore della Repubblica Democratica del Congo, con un altro caso confermato in laboratorio a Mbandaka, città portuale molto affollata, che conta una popolazione di più di un milione di abitanti, situata sul fiume Congo.

Pagine