Nel 2018, abbiamo sostenuto le autorità sanitarie angolane nella risposta alle epidemie di malaria e di colera e nel monitoraggio di queste e altre malattie endemiche.

Le nostre équipe di emergenza hanno iniziato a lavorare nella provincia di Huambo a gennaio, per assistere le autorità sanitarie in risposta a un focolaio di malaria, che ha colpito principalmente i bambini, generalmente i più vulnerabili alla malattia.

Le nostre équipe operavano nell’ospedale provinciale di Huambo, dove vengono trasferiti i casi più gravi. Abbiamo riabilitato una parte inutilizzata della struttura per aumentare il numero di posti letto disponibili da 65 a 150. Con l’aggravarsi dell’epidemia a causa delle piogge e delle alte temperature, abbiamo iniziato a supportare altri nove ospedali municipali. L’intervento è durato fino ad aprile.

Le nostre équipe di emergenza hanno inoltre risposto a un’epidemia di Colera a Uige, potenziando le procedure di gestione e di isolamento dei pazienti nel centro per il trattamento del Colera presente in città e rafforzando le capacità della comunità di individuare tempestivamente i casi sospetti. Inoltre, abbiamo svolto attività di formazione e donato materiale per contribuire a controllare l’epidemia.

Nel frattempo, abbiamo collaborato con il Ministero della Salute per migliorare la raccolta sistematica e la diffusione di dati epidemiologici. È stata prodotta un’analisi epidemiologica, su un arco temporale di 10 anni, delle 13 principali malattie endemiche in Angola. Attualmente il Ministero utilizza questi risultati per stabilire la priorità da dare agli allarmi legati a specifiche malattie.

Abbiamo concluso le nostre attività in Angola alla fine dell’anno, ma continueremo a monitorare la situazione, pronti a intervenire in caso di nuove emergenze. 

  • 1983 anno del primo intervento di MSF nel Paese
  • 5.9 mila pazienti trattati per la malaria

Le nostre principali attività in Angola

  • Epidemia

    Ogni anno assistiamo milioni di persone che non hanno accesso a cure mediche. Interveniamo in caso di epidemie. Malattie come il morbillo, la malaria, la meningite, la febbre gialla o il colera uccidono ogni anno milioni di persone.

    Scopri di più
  • Vaccinazioni

    L’immunizzazione è uno degli interventi medici più convenienti nella sanità pubblica. Tuttavia, si stima che 1,5 milioni di persone muoiano ogni anno a causa di malattie prevenibili con una serie di vaccini raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da MSF, soprattutto ai bambini.

    Scopri di più

Condividi con un amico